VIDEO e FOTO all’interno – A Guardavalle, presso l’agriturismo Fassi, si è conclusa domenica l’VIII^ edizione del Palio del Ciuccio. A vincere quest’anno è stata “Filomena” cavalcata da Giuseppe Paparo, detto Nerone, per la contrada di “Casaleju”, una vittoria più che meritata sulle altre cinque contrade di Guardavalle Darumara, Ficarazza, Parmara, Hjindari e Santu Roccu, che hanno superato le selezioni di sabato e partecipato alla gara finale domenica sera. Fuori gara, invece, il vincitore delle ultime quattro edizioni “Rondello”, che cavalcato dal suo abituale fantino, Giuseppe Ciancio, ha gareggiato alla fine del palio contro Filomena, vincendo con un largo vantaggio.

Molto partecipata anche quest’anno, con circa 3000 presenze solo nella giornata conclusiva, la manifestazione ha riconfermato l’importanza che ricopre nel comprensorio, una rivisitazione storica della nostra tradizione contadina che aggrega le famiglie fornendo loro tre giornate di puro divertimento. Il pomeriggio ha avuto inizio con l’ormai puntuale corteo storico, che dal Museo Pietra Rotta ha visto sfilare i partecipanti del palio sino alla pista dell’agriturismo. Tanti i giochi in cui si sono cimentati i componenti delle squadre, dalla gara delle dame, che le ha viste impegnate nel trasporto di una “cortara” piena d’acqua in testa, alla secolare corsa dei sacchi, alla gara dei mangiatori di pasta, al gioco della pignatta ed all’attesissimo palo della cuccagna, “La Ntinna”, forse il gioco più atteso dopo la corsa del palio, che però quest’anno ha lasciato tutti a bocca asciutta, lasciando il ricco bottino appeso sul palo.

I giochi sono stati alternati alle esibizioni spettacolari dei gruppi storici e folcloristici chiamati per l’evento, a debuttare i Falconieri di Melfi, sicuramente l’attrazione più suggestiva dell’anno, seguiti dagli instancabili e coinvolgenti “Tarantuli” di Gasperina che insieme all’altro gruppo folcloristico i “Rotaluna” della provincia di Reggio Calabria, hanno fatto ballare tutti sulle note della tarantella calabrese. Per il secondo anno consecutivo si sono poi esibiti gli sbandieratori, i giocolieri, i mangiatori di fuoco e gli archibugieri del gruppo Brancaleone di Barletta insieme alle danzatrici del ventre ed al domatore di serpente che con i loro spettacoli hanno incantato il pubblico.

La manifestazione si è svolta alla presenza di numerose cariche politiche, il presidente del consiglio regionale Francesco Talarico, il segretario regionale dell’UDC Francesco Mante, il segretario provinciale UDC Salvatore Mazzota, l’Onorevole Mario Tassone, l’assessore provinciale Nicola Montepaone, il sindaco di Guardavalle arch. Giuseppe Tedesco, a tutti è stato esposto il progetto futuro che la famiglia Guido, promotrice ed organizzatrice dell’evento, vuole portare avanti, cioè la produzione di latte d’asina. Questo progetto, meglio esposto durante il convengo svoltosi presso il museo Pietra Rotta venerdì pomeriggio, avrà lo scopo di creare la prima azienda produttrice di latte d’asina in tutta la Calabria e di conseguenza la creazione di nuovi posti di lavoro e di nuove prospettive di crescita per il comprensorio. Il tutto dovrebbe partire dal 2014, avendo l’asino 12 mesi di gestazione, come spiegato dal dott. Corigliano, veterinario dell’USL che ha visitato gli asini prima e dopo la competizione per verificare che fossero in grado di correre e che nessuno li maltrattasse.

L’evento è stato interamente ripreso dalla rete locale di Telemia e dalla trasmissione “Raggio di Sole” di Lino Polimeni, mentre radiofonicamente è stata trasmessa dagli speaker di “Studio 54”. La serata si è poi conclusa con uno spettacolo di fuoco che ha lasciato tutti a bocca aperta, salutando questa VIII^ edizione promettendo sempre più tradizione e spettacolo per l’anno prossimo. (Vincenza Ussia)

—————————————————————————————————————————-

I filmati e le foto che vi proponiamo, sono opera di  Giuliano Lanciano per MaryWebEventy e CostaJonicaWeb, e mostrano i momenti più salienti del Corteo Storico svoltosi a Guardavalle Marina e a Guardavalle Superiore.  Il montaggio Audio/Video è stato curato da MaryWebEventy. Non ci resta altro che augurarvi buona visione.

Per coloro che sono più esigenti e vogliono sapere o meglio vedere qualcosa di più sul “Palio del Ciuccio” mettiamo a disposizione il video, molto più professionale, girato per il programma Raggio di Sole di Lino Polimeni, autore e conduttore televisivo.

Raggio di Sole edizione 2012 è un programma di intrattenimento estivo mirato a valorizzare le bellezze naturali, la tradizione locale, la cultura, l’arte, lo spettacolo, luoghi, e personaggi. Con finalità promozionali pubblicitarie e di informazione turistica.

Galleria fotografica

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.


+ tre = 5