Rally_del_Friuli_Venezia_Giulia-scandolaEntra nel vivo la 97^ Targa Florio, settima prova del Campionato Italiano Rally, valida per i challenge Rally 8^ Zona ed il Campionato Siciliano. Domani, venerdì 27 settembre dalle 9.00 alle 14.00 i cinquantatre equipaggi iscritti saranno impegnati nelle ricognizioni autorizzate del percorso di gara, sotto il controllo della direzione corsa e dei commissari sportivi, con vetture esclusivamente di serie e nel pieno rispetto del codice della strada. Dalle ore 16.30 alle 21.00 le verifiche sportive e tecniche, a Campofelice di Roccella, presso il Centro Servizi ed il Targa Florio Village, in Viale delle Nazioni. Una seconda sezione di verifiche è prevista dalle 8.30 alle 12.30 di sabato 28 settembre. Nella giornata di sabato 28 è previsto anche lo Shakedown, il test con le vetture in assetto da gara, su un tratto di strada appositamente attrezzato alle porte di campo felice di Roccella, momento clou della giornata alle 22.30, quando in Piazza Garibaldi si terrà la prestigiosa Cerimonia di Partenza. Già tutti arrivati nel territorio madonita i cinquantatre equipaggi iscritti, presenti i big in lotta per i

titoli Tricolori ancora in palio. Il veneto neo Campione Italiano Umberto Scandola sulla Skoda S2000, navigato da Guido D’Amore, inseguono il titolo costruttori per il marchio Skoda con la Fabia Super 2000 con cui hanno già centrato il Tricolore piloti. La Peugeot arriva da leader con nove punti di vantaggio. La casa del Leone per l’occasione schiera il toscano sette volte Tricolore e sei volte vincitore della “Targa” Paolo Andreucci di nuovo sulla 207 Super 2000 ufficiale affiancato da Anna Andreussi. Altre 207 saranno quella del bresciano Stefano Albertini navigato da Simone Scattolin, dell’idolo madonita tre volte vincitore della corsa Totò Riolo, che avrà alle note il palermitano Massimo Alduina e del driver di casa Filippo Vara, a cui leggerà le note Gianfranco Rappa. Riflettori nazionali ma in particolari siciliani puntati sul giovane messinese Andrea Nucita, che in coppia con Giuseppe Principotto disputeranno la gara decisiva alla conquista del Titolo Produzione e per la Coppa Equipaggi Indipendenti con la Citroen DS 3, reduci dal secondo posto assoluto al Rally del Friuli. Tra le Renault New Clio svettano i nomi del cefaludese Marco Runfola, del trapanese Bartolo Mistretta e del messinese Danilo Novelli. Runfola è in testa al Challenge Rally 8^ Zona, seguito dal messinese Salvatore Armaleo, leader del Campionato Siciliano, che sarà in gara con a Renault Clio Suepr 1600. Il palermitano di Corleone Giuseppe Tripolino con la Mitsubishi Lancer cercherà di rimontare dalla terza posizione nella classifica del Challenge. Altre integrali Mitsubishi Lancer EVO anche il nisseno Giuseppe Territo, il messinese Angelo Di Dio ed il corleonese Antonio Di Lorenzo.

Dopo l’uscita dal riordinamento notturno alle 7.30, saranno quattro le prove speciali da precorrere tre volte: “Targa” (Km 13,40) con passaggi alle 8.15, 12.48 e 17.21; “Collesano” (Km 14,40) con passaggi alle 9.23, 13.56 e 18,29; “Piano Battaglia” (Km 13,70) con passaggi alle 9.51, 14,24 e 18.57; “Polizzi” (Km 8,70) 10.28, 15.01 e 19.34. Tre riordinamenti alle 11.33, 15.46 e 20.19, altrettanti i parchi assistenza alle 11.33, 16.06 e 20.39.

Foti Rodrigo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.


× 9 = trenta sei