E’ il risultato di un servizio di contrasto al mercato degli stupefacenti disposto dal Comando Provinciale di Palermo ed effettuato dai Carabinieri delle due Compagnie cittadine di San Lorenzo e di Piazza Verdi.

 Il primo arresto risale alla giornata di domenica scorsa a Palermo, quando i militari del Nucleo Operativo della Compagnia Piazza Verdi hanno arrestato un 30enne pregiudicato, poiché veniva sorpreso a cedere una dose di hashish ad un giovane poi segnalòato alla Prefettura quale assuntore. Nel corso della perquisizione personale, addosso al pusher, è stata rinvenuta la somma in contante di euro 60,00, in banconote da piccolo taglio, sottoposta a sequestro, in quanto ritenuta provento illecito dello spaccio al dettaglio.

 Il secondo arresto è stato eseguito nel tardo pomeriggio di ieri, quando i Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia Piazza Verdi hanno tratto in arrestoun 42enne, pregiudicato poiché, a seguito di perquisizione all’interno della sua abitazione, è stato trovato in possesso di grammi 15 circa di eroina suddivisa in 51 dosi, pronte per essere spacciate al dettaglio, sottoposta a sequestro. Per entrambi gli spacciatori, si sono aperte le porte della locale casa circondariale “Ucciardone”.

 Sempre nel tardo pomeriggio di ieri, questa volta ad operare sono i Carabinieri della Stazione Olivuzza, dopo una prolungata attività di osservazione, hanno arrestato con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente due pregiudicati palermitani: un 33enne e un 38enne. I due pusher sono stati notati mentre cedevano della sostanza stupefacente a giovani acquirenti e a seguito di perquisizione personale sono stati rinvenuti complessivamente 85 grammi di hashish e la somma di 60 € in contanti, provento dell’illecita attività di spaccio.

 Per ultimo, questa notte erano da poco trascorse le ore 00.30 quando i Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia di Palermo San Lorenzo a conclusione di un’attività di osservazione hanno arrestato per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente un pregiudicato palermitano di 24 anni. Anche per quest’ultimo pusher è stato sorpreso dai militari mentre spacciava e trovato in possesso di 13 grammi di “marijuana” e di 20 € provento dell’attività di spaccio.

Gli ultimi tre arrestati, nella giornata odierna saranno giudicati con rito direttissimo presso il locale Tribunale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.


sette × 3 =