Sabato 9 ottobre, il Dipartimento di Salute Mentale e Dipendenze di Catanzaro promuove, in accordo con la Direzione Generale dell’ASP Catanzaro rappresentata dal dr Ilario Lazzaro, 1’OPEN DAY “Visti…da vicino”, giornata di apertura dei servizi e strutture della salute mentale dell’intera ASP di Catanzaro, alle visite della cittadinanza, dei rappresentanti istituzionali, delle associazioni e dei volontari, alla  presenza  degli  utenti, dei familiari  e degli operatori, per informare sulle attività cliniche, socio-sanitarie, le opportunità di cure e riabilitazione offerte, per chiunque sia portatore di una forma di disagio, e orientare positivamente l’opinione pubblica su queste tematiche.

Verranno trattati i temi delle patologie, terapie e trattamenti, le terapie disponibili e le patologie psichiche, perché è necessario sensibilizzare sull’importanza della diagnosi precoce e favorire l’accesso alle cure, aiutando a superare pregiudizi e paure legati alle malattie e al primo approccio con i servizi, sottolineando 1’importanza della prevenzione per intervenire in modo tempestivo.

Parteciperanno alla tutela della salute mentale, a tutti gli effetti, anche i Servizi delle Dipendenze che saranno disponibili, giorno 8 ottobre presso le sedi dei Serd, per l’attività di accoglienza e informazione.

“Lo stigma e il pregiudizio – dichiara il Direttore del Dipartimento Salute Mentale e Dipendenze di Catanzaro, dr.ssa Rosina Manfredi, non sono volti solamente alle persone affette da disagio psichico, ai familiari, agli operatori ma anche ai luoghi di cura, ed è per questo che abbiamo deciso, questa giornata di incontri con la cittadinanza proprio nei Servizi della salute mentale, per favorirne la conoscenza e la prossiiiiità che possano preludere ad una fruizione serena e libera da qualsiasi condizionamento”.

Il 10 ottobre si celebra la Giornata Mondiale della Salute Mentale (Mental Health Day), istituita nel 1992 dalla Federazione Mondiale per la Salute Mentale e dall’Organizzazione Mondiale della Sanità. Il tema scelto dall’OMS per il 2021: “Salute Mentale in un mondo ineguale”.

Persiste una disparità di trattamento e di qualità dell’assistenza fornita tra chi soffre di malattie mentali e chi di altre patologie; non tutti hanno accesso a servizi sanitari di qualità a causa di molti fattori economici, sociali e culturali, acuiti nell’ultimo anno a causa della pandemia. Gravano infatti sulla salute mentale lo stigma e il pregiudizio che condizionano 1’accesso alle cure e pregiudicano spesso l’evoluzione favorevole della malattia e la ripresa della qualità della vita.

La Giornata Mondiale della Salute Mentale 2021 offre 1’opportunità di agire insieme per affrontare queste disparità e garantire alle persone con disturbi mentali e ai loro cari di essere pienamente integrate nella vita sociale ed ha come obiettivo di sensibilizzare la popolazione sull’importanza del contributo che ognuno può dare: dai singoli cittadini, al lavoro degli operatori dei Servizi della salute mentale, sino alle responsabilità delle amministrazioni ad ogni livello.

Il Dipartimento Salute Mentale e Dipendenze di Catanzaro rilancia l’obiettivo della Giornata Mondiale di evidenziare l’importanza di politiche sanitarie che promuovano una migliore salute mentale a livello locale, conferma il proprio impegno a garantire un migliore accesso ai propri servizi di cura e assistenza, per tutti e in ognuna delle realtà operative che ad esso fanno capo, e si adopera per l’ottimizzazione delle proprie risorse materiali e professionali per una sempre più efficace resa delle prestazioni a favore dei cittadini portatori di bisogni di salute.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.


3 − due =