Se lassù non l’avessero voluto anzitempo con loro, un giorno di giugno, nel Paradiso degli artisti, sono certo che ci avrebbe regalato ancora tante canzoni e tante emozioni come quelle che, ancora oggi, l’ascolto della sua musica riesce a suscitare. Artista innovativo, “figlio unico” della canzone italiana, Rino Gaetano è sempre presente nel cuore dei crotonesi.

Lo avremmo voluto ricordare, come è noto, anche con un festival a lui intitolato da tenersi a Crotone, la città dove è nato, ma non è stato possibile per volontà della famiglia.

Sarebbe stato bello dare a tanti giovani, che non lo hanno conosciuto, la possibilità di avvicinarsi alla musica di Rino. Non è stato possibile, peccato.

C’è, però, una cosa sulla quale non c’è copyright; è il ricordo che si porta nella mente e nel cuore ed è quello che ci induce, ancora oggi, a “festeggiarlo” nel giorno del suo compleanno.

Rino ed io siamo coetanei, e tra coetanei ci si dà del Tu.

Allora, caro Rino, Ti auguro buon compleanno, la Tua Crotone Ti augura buon compleanno.

Peppino Vallone

Sindaco di Crotone

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.


tre + 6 =