Durante il violento nubifragio che nel pomeriggio del  22 febbraio ha scosso la città di Catania, la Polizia è riuscita a trarre in salvo una donna in stato di avanzata gravidanza che era rimasta bloccata all’interno della propria autovettura.

 In particolare, intorno alle ore 17.00 è giunta al 113 una richiesta di aiuto poiché sul corso Indipendenza “qualcuno era rimasto bloccato all’interno di un’auto” circondato dall’acqua piovana.

 Gli operatori, giunti sul luogo dopo aver superato numerose difficoltà dovute al traffico veicolare paralizzato dalla muraglia di acqua che scorreva lungo le strade hanno trovato alcune persone arrampicate sui balconi e impossibilitate a scendere, le quali hanno confermato le incessanti e disperate grida di aiuto provenienti da una delle auto ormai circondate dall’acqua.

 La situazione era tale da non permettere l’immediato raggiungimento dell’auto in pericolo: perciò, gli agenti sono saliti su un grosso mezzo della nettezza urbana che si trovava nei pressi ed hanno così raggiunto la donna a bordo dela suddetta vettura già piena d’acqua, traendola in salvo per poi accompagnarla in ospedale. (Foto dal web)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.


due × 5 =