foto70Sabato 12, alle ore 16.30, su iniziativa del movimento “Cambiamo Messina dal Basso”, si svolgerà all’interno di palazzo Zanca, la Notte Bianca ”Per la Pace. Disarmo e No Mous”. L’evento è stato organizzato in occasione della recente celebrazione in tutto il mondo, lo scorso 2 ottobre, della Giornata Internazionale per la Nonviolenza. Il programma della Notte Bianca prevede alle ore 16.30, Bambini per la Pace “Bolle Non Bombe”, a cura dei Circobaleno; alle 18, “La Sicilia, avamposto di guerra”, sarà affrontato da Antonio Mazzeo, peace-researcher e giornalista, impegnato nei temi della pace, della militarizzazione, dell’ambiente, dei diritti umani, della lotta alle criminalità mafiose; alle 18.30, “La verità tecnica sul Mous”, sarà affrontata dal prof. Massimo Zucchetti, ordiario al Politecnico di Torino; alle 19, “Passo a due”, proposto da Danzarte, con Gaia Gemelli e Martina Basile; alle 19.30, il regista-militante, Giuseppe Firrincieli, presenterà “DocuFilm No Mous”; alle 21, gli allievi del laboratorio teatrale di Danzarte proporranno stralci da “Stati d’assedio per giovani in lotta”, di A.Camous e Sofocle, curati da M.Alfieri; alle 21.30, Gospel and Iazz Family; alle 22, interverrà il sindaco Accorinti con una testimonianza; alle 22.30, saranno trattate alcune prospettive di nonviolenza quali la trasformazione delle aree militari in parchi, la creazione di un museo della Pace e la realizzazione di un centro studi su pace e nonviolenza. Interverranno il deputato regionale, Valentina Zafarana, mentre il gruppo consiliare “Cambiamo Messina dal Basso” tratterà “No all’intervento armato in Siria”; alle 23, “La Stanza della Nonna”, alle 23.30, letture e considerazioni sulla pace, curate dal gruppo Cambiamo Messina dal Basso; Teatro Pinelli; Un ponte per; Senzatomica; e la Comunità di Sant’Egidio; all’una, il concerto proposto da Davide Marino; all’1.30, Circobaleno proporrà “Espressioni cromatiche” con musiche di Gilberto Di Gioia. Alle ore due, la degustazione di una torta per la Pace concluderà la Notte Bianca; durante la serata sarà possibile anche visitare un’estemporanea di pittura, mostra fotografica e poesia.