Lo scorso 24 febbraio, personale del Commissariato di P.S. Nesima ha arestato B.A. di anni 54 in esecuzione dell’Ordinanza di Misura Cautelare Personale in carcere emessa dal Tribunale di Modica – Ufficio del Giudice per le Indagini Preliminari in data 20.02.2013.

Tale provvedimento è scaturito dalle indagini svolte dal Commissariato di Modica al fine di individuare gli autori del tentativo di furto in abitazione avvenuto il 7 febbraio 2013 in quel centro (il B.A. operò unitamente ad altra persona rimasta ignota).

L’uomo ha tentato di introdursi all’interno di alcune abitazioni private site in un condominio, forzando e danneggiandone il portone d’ingresso con arnesi atti allo scasso nonché con violente spallate: né lui, né il complice sono riusciti nel loro intento a seguito dell’intervento dei proprietari degli immobili richiamati dai forti rumori.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.


+ 3 = undici