liftiba(AGI) – Catanzaro, 13 ago. – Manca poco al concerto, unica tappa in Calabria, che i Litfiba terranno all’area Magna Grecia di Catanzaro Lido nell’ambito di “Una citta’ per cantare 2010”. L’evento del 16 agosto – organizzato dalla Media Service in collaborazione con l’Assessorato alla Cultura e Grandi Eventi del Comune di Catanzaro e l’Amministrazione provinciale -, rientra nello tour Stato Libero che sancisce la reunion della piu’ importante rock band italiana, con il riavvicinamento dei due storici fondatori Piero Pelu’ e Ghigo Renzulli. Dopo una separazione a cui hanno fatto seguito anni di lento riavvicinamento, umano e artistico, Pelu’ e Renzulli hanno deciso di tornare insieme sotto il nome e il caratteristico “cuore con le corna” che li ha accompagnati sin dal 1980, anno della loro formazione. Lo scorso 1 giugno e’ uscito “Stato libero”, appunto, un doppio live registrato durante i concerti di aprile, composto da 24 canzoni storiche della storia litfibiana, accompagnate da due brani inediti, “Sole Nero” e “Barcollo”, entrambi prodotti da Pelu’ e Renzulli e mixati da Tim Palmer agli Electric Lady Studios di New York. Un disco ad altissima concentrazione di rock ed energia. “Le emozioni che proviamo quando siamo sul palco sono indescrivibili, suonare insieme e vedere la risposta del pubblico e’ davvero una gioia incredibile – ha detto Pelu’ -. I nostri fan ci sono stati vicini anche in tutti questi anni, nei quali siamo stati separati, ci hanno sempre sostenuto e nei nostri concerti vogliamo offrire solo il meglio di noi. Abbiamo scelto di suonare i brani degli album che sentiamo essere il cuore pulsante dei Litfiba, ovvero quelli che appartengono alla prima meta’ degli anni Novanta. Si parla di Pirata, El diablo, Terremoto e Spirito”. Per i fan calabresi (e non solo per loro), il concerto del 16 agosto, che iniziera’ alle ore 21.30, sara’ un’occasione unica per rivederli di nuovo insieme in un straordinario “live on stage”, frutto di una grande esperienza raccolta in anni di concerti in tutto il mondo con canzoni che hanno segnato la storia del rock italiano. Una nuova magica alchimia e una nuova vitalita’ che ha permesso loro il risanamento tutte le divergenze e fatto scattare un forte desiderio di rimettersi in gioco, insieme. Il risultato non potra’ che essere “esplosivo”. “Il concerto dei Litfiba – ha detto – l’assessore alla Cultura del Comune di Catanzaro Antonio Argiro’ – e’ il modo migliore per chiudere una rassegna di successo come Una citta’ per Cantare 2010. Tra l’altro, il concerto sara’ anche occasione per salutare Piero Pelu’, oramai considerato calabrese d’adozione, vista la sua frequentazione e l’interesse manifestato per la valorizzazione di uno dei piu’ bei borghi catanzaresi, quello di Badolato, oltre che per l’impegno nella promozione della musica popolare della nostra terra”.

(AGI) Red

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.


× 9 = venti sette