Foto dal web

La notizia si è sparsa subito nel paese, in fermento per il giorno del verdetto elettorale e ora in ansia per il brutto incidente accorso ad un uomo di Montepaone, colpito alla testa dal volo di un pesante ombrellone di una delle bancarelle del mercatino settimanale. In una tranquilla mattinata di un lunedì ordinario in tanti si sono recati nel piccolo mercato del paese incoraggiati dal primo sole del mattino che lasciava intuire una replica delle serene giornate che aveva caratterizzato l’ultimo fine settimana. Un primavera più imprevedibile che mai ha però colto di sorpresa gli acquirenti con cambi atmosferici repentini caratterizzati da brevi ma forti raffiche di vento. Proprio una raffica improvvisa sarebbe la causa dello spostamento della pesante copertura di una bancarella che ha colpito al capo l’uomo di passaggio per la stradina adiacente piazza San Francesco nella zona marina del paese. Forte l’impatto con il corpo metallico della copertura, l’uomo si è accasciato al suolo perdendo conoscenza in una pozza di sangue. Immediato l’allarme dei presenti che hanno allertato i soccorritori giunti dalla vicinissima postazione Pet di Montepaone di via Mazzini. Le condizioni dell’uomo sono apparse subito gravi agli uomini della prima squadra giunta sul posto che ha richiesto l’intervento dell’elisoccorso per l’immediato trasferimento a Catanzaro. Si è poi optato per un trasferimento in ambulanza, prima nell’ospedale più vicino, cioè quello di Soverato, e poi nel nosocomio del capoluogo, l’unico attrezzato per intervenire in simili situazioni. L’elisoccorso che è comunque atterrato nello spiazzo antistante alla chiesa del paese, ha subito attratto l’attenzione dei tantissimi abitanti recatisi nei pressi dei diversi seggi elettorali che hanno così appreso in tempo reale la notizia che ha creato preoccupazione nei tanti conoscenti dell’uomo. Sul posto dell’incidente è giunta anche una pattuglia di carabinieri dalla Stazione di Soverato per ricostruire, anche grazie all’aiuto dei testimoni, l’esatta dinamica dell’accaduto e per valutare la sussistenza di eventuali responsabilità da parte dell’ambulante proprietario della bancarella incriminata che, da quanto appreso, sarebbe L.D. residente a Badolato. I militari, dopo aver effettuato le opportune indagini, relazionareanno alla Procura della Repubblica di Catanzaro che dovrà decidere sull’accaduto. L’uomo ferito, F.C. le sue iniziali, è un abitante di Montepaone per altro molto conosciuto in paese per la professione di infermiere che ha esercitato fino a qualche tempo fa, prima di ottenere il pensionamento. Si attendono ora notizie confortanti, per l’uomo la cui prognosi al momento rimane riservata. Si spera in un miglioramento che possa alleviare l’ansia dei familiari attorno ai quali si stringe tutta la comunità. Almeno per il momento, le condizioni dell’uomo risultano stabili e, secondo quanto si è appreso nelle ore immediatamente successivi all’incidente, F.C. non sarebbe in pericolo di vita anche se i sanitari, come accennato, non si sbilanciano sulla prognosi che rimane rigorosamente riservata in attesa di un possibile miglioramento del paziente.(s.a.)

Gazzetta del Sud del 17 maggio 2011

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.


due + = 8