I Carabinieri della stazione di Pioppo hanno tratto in arresto Ghali Faiz classe 1976, clandestino sul territorio nazionale, per ricettazione e furto di energia elettrica. I militari a seguito di attività d’indagine scaturita da una serie di furti perpetrati nel territorio della frazione di Monreale hanno osservato l’uomo che più volte era stato visto aggirarsi con fare sospetto nelle campagne circostanti.

 Alle prime luci dell’alba, quindi, i Carabinieri hanno bussato alla porta del Ghali per eseguire la perquisizione al fine di recuperare eventuale refurtiva, ed infatti, sono stati rinvenuti tubi idraulici ed elettrici che pochi giorni prima erano stati asportati da una villa poco distante.

 Durante il controllo, inoltre, i tecnici E.N.E.L. hanno accertato che il Ghali alimentava la propria abitazione mediante l’allaccio diretto alla rete elettrica pubblica senza la presenza di alcun contatore.

 Per quest’ultimo reato, il furto aggravato, Ghali dopo il rito direttissimo ha patteggiato una condanna a 4 mesi di reclusione, mentre per il reato di ricettazione della refurtiva recuperata nella propria abitazione e’ stato sottoposto al fermo di Polizia Giudiziaria, essendoci il reale pericolo di fuga in quanto clandestino, in attesa di convalida del Gip.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.


+ 3 = cinque