Il commissario regionale dei Giovani Udc, Andrea Bruni, esprime la propria solidarietà e quella dell’intero movimento giovanile per gli atti intimidatori che hanno investito la Giunta di Monasterace ed il Comune di Parghelia nei giorni scorsi. “Gli inqualificabili gesti compiuti in questi giorni” – spiega Bruni – “non fanno che accrescere quel senso di amarezza che pervade i cittadini onesti e destano maggiore riprovevolezza perchè rivolti contro due donne. Il lavoro svolto al servizio della pubblica amministrazione non può proseguire in un clima di incertezza poichè oggetto di continue violenze intimidatorie da parte delle organizzazioni criminali. In tal senso è auspicabile che lo Stato riponga maggiore attenzione nei confronti di tutto il territorio calabrese, dato che nel momento in cui allenta la guardia, la ‘ndrangheta ritorna a colpire”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.


tre + = 12