mobilità urbanaCatania – Nell’ambito delle attività di promozione della mobilita’ sostenibile attuate dall’amministrazione comunale guidata dal sindaco Raffaele Stancanelli, dell’ incentivazione all’uso dei mezzi pubblici con relativo avvio della diffusione del Car pooling, ha avuto luogo presso l’assessorato retto da Santi Cascone un incontro con i mobility manager aziendali. L’iniziativa è stato coordinata dall’ufficio del Mobility Manager di Area del Comune di Catania allo scopo di supportare l’attività delle singole aziende al fine di razionalizzare gli spostamenti casa-lavoro del proprio personale e alla redazione del P.S.C.L. (Piano degli Spostamenti Casa Lavoro), strumento fondamentale per gestire la domanda di mobilità dei dipendenti.

All’incontro sono state coinvolte 16 aziende che hanno già nominato il Mobility Manger Aziendale (A.M.T. , A.S.E.C. s.p.a.,Azienda Ospedaliera Cannizzaro,Azienda Ospedaliera Garibaldi,Azienda Ospedaliera Università Policlinico Vittorio Emanuele, Azienda Sanitaria Provinciale Catania,Prefettura di Catania,Presidenza Corte di Appello di Catania,Procura Generale di Catania,SAC Service s.r.l.,Università agli Studi di Catania,ST , Lederler (Pfizer), 3SUN s.r.l,IKEA Catania,AUCHAN). In tutte le aziende è stata già avviata un’ attività di rilevazione dei dati gestiti attraverso un questionario unico standardizzato predisposto dal Mobility Manager d’area e un software per la gestione dei dati.

“La rilevazione delle informazioni -ha spiegato Cascone- consentirà di monitorare le strategie di mobilità correlandole ai nuovi interventi già avviati e programmati come le linee di BRT e la concreta attivazione dei parcheggi scambiatori”. (Foto dal web)

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.


sei − = 4