Trovarsi una sera a cena, nel bel mezzo di una premiazione, con tre giocatori della tua squadra dopo averli incitati la domenica dalla “Fiesole”, la curva del tifo più appassionato dei fiorentini dello stadio “Franchi”: beh, non sarà, come si dice, la realizzazione di un sogno, specie per una ragazza con i piedi ben fissi per terra («sono da bosco e da riviera»), ma è di certo qualcosa da raccontare.

Lei è Veronica Maffei, di Castelfranco di Sotto (PI), vincitrice a Montecatini Terme di un titolo nazionale a Miss Italia poco di un mese fa, Miss Simpatia Esselunga, 23 anni, giocatrice di pallavolo a livello agonistico, tennis, windsurf ed altro. E, per “altro”, si intende qualcosa di più importante: la laurea in giurisprudenza, che è prossima, e l’impegno nel sociale, quale presidente di un’associazione che svolge questa attività.

Di Facundo Roncaglia, uno dei tre giocatori presenti alla “Festa Viola”, svoltasi nell’Hotel ‘Villa Margherita’ di Casciana Terme, Veronica ha detto: «in campo è un gladiatore – a noi piace per questo – ma di persona è un ragazzino, nemmeno troppo alto, un tipo. Ho cercato di parlare in italiano e in inglese, quando lui ha tagliato corto: ‘guarda che io parlo spagnolo….’». Gli altri due erano Emiliano Viviano e Mounir El Hamdaoui, l’attaccante che per la ragazza «ha giocato troppo poco per essere valutato, ma la squadra è bella, divertente. Certo, facesse qualche gol in più…».

E’ quanto Veronica dirà domenica a “Quelli che il calcio…”, su Rai2, dove è stata invitata per commentare la partita della sua Fiorentina con la Lazio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.


+ 5 = otto