Nella foto di F. Bonaccorso (da sx): Serena Accetta, Desiree Prinzivalli, Isabella Collogrosso, Valeria Pellegrino, Valentina Mancuso, Tania Bambaci e Giovanni Grasso

L’edizione 2012 di Miss Mondo – La sfida Italiana nella provincia di Messina ha già assegnato i primi titoli: Isabella Collogrosso con la fascia di Miss Mondo Canon, Desirée Prinzivalli con quella di Miss Mondo Fichissima, Valentina Mancuso Miss Mondo Natura e Benessere e Serena Accetta Miss Mondo Gil Cagné accedono alla finale provinciale del concorso.

Le quattro miss messinesi sono state elette nel corso della prima selezione provinciale, organizzata, ieri sera, dall’Agenzia Karamella, al Park Hotel e Center Wellness “A Nuciara” a Furci Siculo, Messina.

Madrina dell’evento, Tania Bambaci, Miss Mondo Italia 2011, che rappresenterà la nostra nazione il prossimo 6 novembre alla finale mondiale a Londra.

E proprio con il video dell’elezione di Tania a Gallipoli, lo scorso giugno, si è aperta la serata, condotta da Natale Munaò. «É stata un’emozione unica vincere una competizione così importante. – ha detto la Bambaci – Auguro alle ragazze che intraprendono questo percorso di perseguire con determinazione i propri sogni, di affrontare le sfide divertendosi, perché, aldilà dei risultati, sono esperienze che fanno crescere».

Ma nella prima serata di Miss Mondo “va di moda” anche la sicurezza. Martina Chillè si è aggiudicata il titolo di Miss Security Street, con il quale approderà, il prossimo ottobre, alla fase finale della quarta edizione dell’omonimo concorso, promosso dall’AIFVS (Associazione Italiana Familiari e Vittime della Strada). La competizione, come ha spiegato Francesca Barbera, responsabile del concorso, è inserita nella manifestazione “Una strada per la vita”, volta a sensibilizzare i giovani sulla sicurezza stradale anche attraverso la moda. Clelia Cusmano, ha, invece, conquistato la fascia di Miss Karamella.

Durante la serata, le trentatré ragazze in gara hanno sfilato in abito da sera, in bikini e in costume ufficiale da concorso, e sono state giudicate da una giuria composta da: Matteo Francilia, consigliere della Provincia Regionale di Messina, Renato Cristaldi, segretario provinciale CISL FP Messina, Angelo Saeli, responsabile BNL Telethon per l’Italia meridionale, Francesca Guglielmo, stilista, Roberto Santoro, giornalista di Messinasportiva.it, Francesca Barbera, responsabile concorso Miss Security Street e AIFVS, Giuseppe Mafali di Effetti Moda Abbigliamento, Stefano La Rosa, curatore d’immagine e Marina Cristaldi, addetto stampa Karamella.

L’Agenzia Karamella ha voluto, inoltre, conferire i premi alla Carriera giornalistica a Pino Prestia, direttore de “La Gazzetta Jonica” e a Umberto Gaberscek, direttore di “Tele90”, che da anni seguono con passione e professionalità le vicende della provincia di Messina.

Spazio anche alle esibizioni canore delle messinesi Martina Spanò e Amelia La Torre, e alle sfilate della karamellina Noemi Vitale.

All’evento erano presenti anche Mario Vitolo e Valeria Pellegrino, responsabili regionali Sicilia e Calabria di Miss Mondo, che insieme con l’Agenzia Karamella hanno portato Tania Bambaci sul tetto d’Italia e forse, lo sapremo il prossimo 6 novembre, su quello del Mondo.

Appuntamento a giovedì 4 agosto, a Brolo, per la seconda selezione provinciale del concorso.

Marina Cristaldi

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.


× cinque = 35