miss italia maria perrusi Un vero e proprio exploit delle miss calabresi alle prefinali di Miss Italia a Salsomaggiore che sono servite a decretare le magnifiche 60 ( più quattro riserve) che nelle serate RAIUNO del 11, 12 e 13 settembre si contenderanno il titolo di Miss Italia 2010, vale quella fascia detenuta dalla calabrese Maria Perrusi. Già di diritto alle finali la Miss Calabria, la 25enne reggina Denise Barbuto, altre 3 miss calabresi hanno di slancio superato il difficile scoglio delle prefinali dove erano in gara ben 254 miss rappresentanti tutte le regioni italiane e sole 39 potevano ambire al passaggio alle serate finali. Ebbene tra le 39 ben 3 sono le calabresi: Maria Elena Scaramozzino 19enne di Reggio Calabria (eletta nella finale regionale di Scilla) Greta Di Leo (18enne di Pizzo) e Filomena Claudia Senatore 18enne di Castrovillari: queste ultime due sono state elette nella finale regionale di Fiumefreddo a testimonianza anche del lavoro di qualità svolto dalla giuria tecnica di Miss Calabria presieduta da Antongiulio Grande. Disappunto ma anche soddisfazione invece per un’altra miss reggina la Miss Wella Calabria Carmen Cambareri (prima Miss centro comm.La Gru e poi eletta nella finale regionale di Marina di Gioiosa) che nella prefinale nazionale si è classificata proprio a ridosso delle 60 e fa parte quindi delle 4 riserve pronte ad entrare in gara in caso di forfeit di qualche partecipante. Grande rammarico ma anche la soddisfazione di vivere una bella esperienza artistica e televisiva su Raiuno. A completare il già quadro positivo l’organizzazione nazionale ha scelto un’altra miss calabrese presente alle prefinali , la Miss Catanzaro Chiara Nisticò quale “inviata” televisiva per la web-tv Miss Italia Channel: una bellissima esperienza televisiva ed artistica per Chiara che avrà modo di intervistare tutti i personaggi famosi e respirare da protagonista l’aria del grande show di Salsomaggiore. Quindi 4 miss in gara più una riserva (con l’augurio che possa entrare in gioco) ed una inviata speciale: numeri che fanno della Calabria la terza regione in Italia dopo il Lazio (6 miss in gara) e la Puglia (5 miss in gara). Basta pensare che regioni moto più grandi quale Toscana, Campania, Lombardia, Veneto sono indietro in questa classifica. Per capire l’entità dell’affermazione basta pensare che nella passata edizione erano soltanto due le miss calabresi fra le 60 ( anche se una delle due era …una certa Maria Perrusi). Grandissima soddisfazione è stata espressa da Beniamino Chiappetta agente “storico” di Miss Italia in Calabria che da 16 anni gestisce il Concorso con grandi risultati: “Ci confidavamo in un ottimo risultato delle nostre miss, ma in una siffatta competizione nazionale ottenerlo non è mai facile. Avere quattro miss in gara ed una riserva pronta ad entrare in gara ci colloca al terzo posto assoluto fra tutte le regioni italiane. Ancora una volta dopo lo straordinario successo dello scorso anno con la nostra Maria Perrusi, la Calabria si pone all’attenzione nazionale con grande merito. Un rammarico per le altre prefinaliste che non sono riuscite a centrare l’obiettivo RAIUNO ma la competizione è veramente alta e difficile: a loro va comunque il mio forte ringraziamento per il loro impegno e per come hanno ben rappresentato l’immagine della bellezza calabrese. Ora dopo averci goduto questa straordinaria affermazione – che è frutto del serio e professionale lavoro che da anni produciamo in Calabria – ci toccherà sensibilizzare e coinvolgere tutti i calabresi nel sostenere le 4 miss in gara tra le magnifiche 60 attraverso il meccanismo del televoto durante le serate in diretta Raiuno dell’ 11, 12 e 13 settembre e ci auguriamo che anche quest’anno, dopo l’enorme gioia dello scorso anno con la vittoria della nostra Maria Perrusi, dalle finali di Salsomaggiore non possa venire per i calabresi qualche altra bella soddisfazione”.

Strill.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.


− due = 7