I primi mesi del nuovo anno dovrebbero riguardare l’apertura del cantiere anche all’interno di villa Nastasi, che sarà interessata da un importante intervento di riqualificazione grazie ai fondi, che il Comune di Milazzo ha ottenuto dal Gruppo di azione locale (G.A.L.).

Duecentomila euro per due interventi (l’altro è previsto a Vaccarella), per i quali esistono già i progetti esecutivi approvati dalla Giunta municipale. Il progetto di villa Nastasi prevede la realizzazione di tre aree, una per bambini con altalene, scivoli ed altre attrezzature, una per ragazzi con un percorso completo di fitness all’aperto. Sarà rivista e potenziata l’illuminazione e verranno inserite telecamere per la sorveglianza notturna nonché un impianto di filodiffusione; inoltre, sarà realizzata una zona di aggregazione formata da un “corner speaker” e uno spazio antistante con sedute sul prato, un manufatto adibito a bar, infopoint, servizi pubblici ed una casetta dell’acqua con antistante zona ricreative.

Sarà inserito verde (aiuole e alberi) e verranno collocati elementi di arredo (sedute, fontanella di acqua). L’altro progetto interessa il quartiere di Vaccarella, dove l’intento è creare una “rete” delle abitazioni dei vecchi pescatori per raccontare la tradizione del mare attraverso cartelloni turistici; ma soprattutto si attiverà una app, che farà rivivere usi costumi e leggende di questo borgo marinaro.

 

Foti Rodrigo

Lascia un commento