comune-di-milazzoL’Ipotesi di Bilancio del Comune mamertino è stata approvata dalla Commissione per la Stabilità finanziaria degli Enti Locali al Ministero dell’Interno. Nei prossimi giorni seguirà l’emanazione del Decreto da parte del Ministero dell’Interno.

Non appena il provvedimento sarà notificato a palazzo dell’Aquila, il Sindaco Giovanni Formica esporrà nel corso d’una conferenza stampa la nuova progettualità dell’Amministrazione tenendo conto ovviamente delle nuove indicazioni ministeriali.

“Attendiamo il decreto – ha detto Formica – convinti che risultato del ristabilito equilibrio di parte corrente rappresenta il raggiungimento di un obbligo di legge, ma è soprattutto il segnale di un enorme sforzo di razionalizzazione dei conti dell’Ente ed è anche la migliore garanzia che il Comune, una volta superato il procedimento di dissesto, possa andare avanti in un quadro stabile e duraturo di equilibrio di bilancio”.

Banner pubbli 10Nei 120 giorni successivi all’approvazione del bilancio stabilmente riequilibrato, l’Ente dovrà approvare i successivi documenti contabili. Nel contempo la Giunta municipale ha approvato quattro proposte progettuali finalizzati ad interventi in altrettante scuole per l’esecuzione di indagini diagnostiche ed effettuazione di verifiche tecniche finalizzate alla valutazione del rischio sismico: esse sono state predisposte dagli uffici comunali e subito approvate dall’esecutivo per partecipare all’Avviso Pubblico PO-FESR Sicilia 2014-2020, che mette a disposizione delle risorse per questa tipologia di interventi. Le scuole interessate sono il plesso “Garibaldi”, che ospita la scuola media con annessa palestra, il “Piaggia” pure con la palestra, la scuola media “Luigi Rizzo e la scuola primaria del Capo. Tutti sono edifici di proprietà comunale e non sono mai state sottoposti a tale tipologia di indagine. Soltanto i solai e la copertura sono stati oggetto di attività di indagine diagnostica cofinanziata dal MIUR nel 2015. Nella stessa seduta la Giunta ha approvato – su proposta dell’Assessore al Turismo Piera Trimboli – anche un protocollo d’intesa con l’associazione ciclabili italiani, che da tempo porta avanti lo sviluppo del cicloturismo quale strumento di crescita sociale e sviluppo economico sul territorio ed è interessata alla realizzazione di progetti legati alla mobilità sostenibile ed eco-compatibile negli ambiti urbani. Si tratta di progetti voluti alla valorizzazione culturale-turistica del territorio – ha affermato Trimboli – e quindi riteniamo che questa associazione possa offrire un valido e funzionale contributo anche grazie alle specifiche conoscenze ed alle approfondite competenza sviluppate nell’ambito della mobilità sostenibile e del settore del turismo”. Altri provvedimenti riguardano controversie legali che vedono l’ente resistente nei vari giudizi di natura civile ed amministrativa.

Foti Rodrigo