Città Metropolitana di Messina: Milazzo, dal 13 aprile limitazione al transito sulla S.P. 67 in corrispondenza del cavalcavia autostradale n. 9.

Nei prossimi giorni altri 8 cavalcavia saranno interessati da provvedimenti di interdizione. Sulla base delle disposizioni contenute nel decreto di sequestro emesso lo scorso 5 febbraio dal giudice delle indagini preliminari presso il Tribunale di Barcellona Pozzo di Gotto, la Città Metropolitana di Messina comunica che sul sovrappasso dell’autostrada Messina-Palermo A20, insistente sulla strada provinciale 67, al km 0+850 ricadente nel territorio del Comune di Milazzo, da martedì 13 aprile 2021, a tempo indeterminato, sarà in vigore la limitazione al transito per i veicoli di massa a pieno carico superiore a 3,5 tonnellate mentre per gli altri veicoli è stato disposto il senso unico alternato regolato da impianto semaforico con la limitazione di velocità a 30 km/h.
Per i mezzi pesanti superiori a 3,5 tonnellate si suggeriscono i seguenti percorsi alternativi:
– per raggiungere la zona a monte del sovrappasso, la strada statale 113 dal km 39+651 bivio Olivarella con strada provinciale 67;
– per raggiungere la zona a valle del sovrappasso le uscite abilitate dell’Asse viario di Milazzo, la strada comunale via Onorevole L. Furci o la strada provinciale 67/dir Diramazione Archi.
In previsione di possibili disagi si invita la popolazione alla collaborazione ed al rispetto degli impianti utilizzati per garantire l’incolumità collettiva e per limitare i problemi che necessariamente ne deriveranno alla circolazione.
Il provvedimento in vigore dal prossimo 13 aprile costituisce il primo di altri atti interdittivi che condurranno all’adozione di misure di sicurezza analoghe e che riguarderanno in particolare altri 8 cavalcavia autostradali interessati dall’attraversamento di strade provinciali:
– sovrappasso n. 12 strada provinciale n. 74/2° tronco dei Margi, nel territorio del Comune di Barcellona Pozzo di Gotto;
– sovrappasso n. 13 strada provinciale n. 76 di Spine Sante di Aia Scarpaci, nel territorio del Comune di Barcellona Pozzo di Gotto;
– sovrappasso n. 17 strada provinciale n. 78/bis di 2° Garrisi 2° tronco, nel territorio del Comune di Barcellona Pozzo di Gotto;
– sovrappasso n. 18 strada provinciale n. 92/bis di Maceo – Marchesana Marina, nel territorio del Comune di Terme Vigliatore;
– sovrappasso n. 19 strada provinciale n. 91 di Marchesana Marina, nel territorio del Comune di Terme Vigliatore;
– sovrappasso n. 22 strada provinciale n. 98 dell’Acquitta, nel territorio del Comune di Terme Vigliatore;
– sovrappasso n. 23 e n. 24 strada provinciale n. 99 di Tonnarella, nel territorio del Comune di Terme Vigliatore e nel Comune di Furnari.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.


otto × = 56