Ospedale di milazzo2“Il Punto nascite all’ospedale Fogliani va potenziato e adeguato alle esigenze che hanno indotto l’Asp a creare nel nostro presidio tale importante servizio”. Ad affermarlo il Sindaco Carmelo Pi-no, che chiede alla direzione generale dell’Asp di voler intervenire: “Lo ha già fatto per l’emergenza pronto soccorso al fine di far sì che il reparto di neonatologia possa funzionare nel modo migliore assicurando la massima sicurezza al neonato ed evitando che in caso di problemi si renda necessario il trasferimento a Patti o a Messina”. “Nei mesi scorsi – afferma Pino – si è creata una forte polemica riguardo al Punto nascite, con un contenzioso sfociato anche davanti al tribunale amministrativo. L’Asp nel processo di riorganizzazione degli Ospedali riuniti Barcellona-Milazzo ha ritenuto opportuno trasferire in quest’ultima struttura l’ostetricia per offrire all’utenza di tutto il comprensorio un servizio attivo h24, cioè con pediatri ed ostetrici presenti in ospedale anche di notte e nei festivi. Ciò però si è verificato soltanto per l’ostetricia-ginecologia”. “Ritengo insostenibile – sottolinea il Sindaco di Milazzo – il perpetuarsi della situazione attuale che sicuramente priva gli utenti del reparto di neonatologia di un servizio garantito in altri ospedali appartenenti alla stessa Asp (Patti) rendendoli così oggetto di una discriminazione insopportabile perché mette potenzial-mente a rischio la vita di nascituri, privi dell’assistenza h24. Appare pertanto urgente ed indifferibile verificare le cause che sino ad oggi hanno impedito di organizzare effettivamente il punto di ec-cellenza previsto, così come le comunità degli Ospedali riuniti Barcellona – Milazzo esigono”.

 Foti Rodrigo

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.


8 × = sessanta quattro