Nella mattinata odierna, i Carabinieri della Compagnia di Milazzo hanno proceduto all’arresto di C.L., nato a San Pier Niceto (ME), cl. 1948, incensurato, poiché ritenuto responsabile di tentato omicidio in danno del figlio 33enne. Secondo quanto emerso nel corso degli accertamenti dei Carabinieri, che stanno agendo sotto il coordinamento del Sostituto Procuratore, dott. Giorgio NICOLA, della Procura della Repubblica di Barcellona Pozzo di Gotto, il 64enne C. L., nella mattinata odierna, a seguito di una lite scaturita per futili motivi all’interno dell’abitazione di proprietà sita in Milazzo, avrebbe esploso contro il proprio figlio 33enne un colpo di pistola, attingendolo al braccio ed al torace.

Nella circostanza, il 33enne, il quale non versa in pericolo di vita, ma è in prognosi riservata, veniva immediatamente trasportato presso il locale nosocomio per essere sottoposto alle cure e agli accertamenti del caso.

Intanto, nel corso del sopralluogo effettuato, i Carabinieri hanno sottoposto a sequestro l’arma utilizzata per il ferimento del 33enne, una pistola cal. 6.35, regolarmente detenuta presso l’abitazione dal citato C. L..

Il predetto C.L., dopo le formalità di rito e su disposizione del Sostituto Procuratore, dott. Giorgio NICOLA, della Procura della Repubblica di Barcellona Pozzo di Gotto, veniva condotto presso la propria abitazione, dove permarrà in regime di arresti domiciliari, in attesa di giudizio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.


2 + = quattro