1283979251Di nuovo piogge, temporali e maltempo: il nuovo annunciato peggioramento è ormai imminente, e dopo questi pochi giorni di pausa il territorio di Calabria e Sicilia tornerà a fare i conti con i fenomeni meteo estremi, dopo il furioso peggioramento che la scorsa settimana ha dato il “via” all’autunno 2010. L’alluvione di Reggio di venerdì sera è stata solo la punta dell’iceberg di un peggioramento molto esteso in tutto il sud Italia dove, tra giovedì 2 e sabato 4 ci sono state piogge torrenziali, molti nubifragi e un paio di trombe d’aria in Sicilia (Cefalù e Lentini). Adesso, dopo qualche giorno di pausa in cui comunque abbiamo avuto molte nubi, temperature autunnali e condizioni del tempo prevalentemente uggiose, un nuovo forte peggioramento sta per colpire le Regioni del Sud che nei prossimi tre giorni, tra giovedì 9 e sabato 11 saranno colpite da piogge e temporali. Anche nello Stretto avremo nuovi fenomeni violenti, stavolta soprattutto nelle zone Tirreniche e settentrionali delle Province di Reggio e Messina, dove le correnti da nord/ovest, provenienti dal Tirreno, trasporteranno masse d’aria cariche d’umidità che si sfogheranno con ingenti precipitazioni proprio nelle zone Tirreniche, come possiamo osservare nella mappa a corredo dell’articolo. I primi forti temporali si verificheranno nel pomeriggio di giovedì 9, intensificandosi poi in serata. Venerdì 10 le condizioni del tempo saranno più variabili, con alternanza tra schiarite, annuvolamenti e rovesci localmente intensi e temporaleschi. Nel pomeriggio/sera irromperanno le forti correnti di maestrale, e poi sabato 11 sarà il giorno più freddo e perturbato specie per le zone Tirreniche, con massima che stenteranno a superare i +21°C, forti piogge temporalesche e venti di nord/ovest a oltre 70km/h. Domenica avremo un parziale miglioramento, specie nel pomeriggio, e il forte maestrale si attenuerà diventando prima moderato e poi debole in serata. Ma le condizioni del tempo rimarranno ancora variabili e fresche anche nei primi giorni della prossima settimana.

Fonte:  tempostretto.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.


uno + = 6