terranovagiampierowebNota diffusa dal Consigliere della Seconda Circoscrizione  Giampiero Terranova: <<Sono passati mesi ormai da quando i lavori di messa in sicurezza della rampa di accesso alla tangenziale e della strada arginale ad essa limitrofa sono stati ultimati, ma ad oggi rimangono ancora interdette alla viabilità.

Troppe lungaggini su due arterie importanti che ancora oggi a distanza di anni rimangono chiuse malgrado i lavori finiti da tempo.  Nel frattempo l’imminente apertura di un ipermercato a Contesse preannuncia flussi notevoli che di certo non saranno aiutati da uno svincolo monco e da una strada che conduce al polo sportivo , si innesta anch’essa alla tangenziale  ed amplifica le alternative viarie del comprensorio del CEP, ancora chiuse.

articolo_uno_movimento_democratico_e_progressista-svg Il disagio che stanno vivendo da anni i residenti della zona sud è aggravato dal pericolo incidenti, causato da manovre scellerate effettuate da criminali della strada, che scendendo dallo svincolo, evitano di raggiungere il semaforo alla intersezione con la Via A. Celi, invertendo pericolosamente il senso di marcia proprio al by-pass fatto al tratto chiuso alla viabilità. Eppure la strada arginale doveva essere aperta alla viabilità l’estate scorsa, in occasione del concerto di Tiziano Ferro, ma ad oggi rimane chiusa e non si capisce il perché, dopo che si sono spesi centinaia di migliaia di euro per risistemarla. Di recente,  l’interrogazione del Presidente della II Circoscrizione pertinente la problematica, non ha trovato alcuna risposta. Cosa succede? Sono passati anni per iniziare i lavori e ora ne passeranno altri a lavori ultimati?  Bisogna ridare sicurezza e dignità ad un territorio che vive solo  disagi, motivo per cui ci appelliamo al Sindaco e all’assessore De Cola affinchè attivino urgentemente l’apertura della rampa autostradale e della strada arginale che conduce al polo sportivo.>>