atmfoto-300x214In previsione del riavvio della didattica in presenza per il 50% della popolazione scolastica a partire da lunedì 11, ATM S.p.A. ha posto in essere tutte le procedure per garantire il rientro in sicurezza nel rispetto delle disposizioni legislative. “E’ di tutta evidenza che la confusione che ha animato il dibattito tra le istituzioni scolastiche nei mesi scorsi – sottolinea il Presidente Pippo Campagna – moderata solo recentemente grazie all’intervento di S.E. il Prefetto, ha messo in difficoltà questa Azienda in quanto, ha potuto soltanto nelle scorse ore delineare il piano definitivo dei servizi aggiuntivi necessari da erogare con risorse umane e mezzi propri e con l’ausilio di operatori economici esterni.

Non può comunque sottacersi che a tutt’oggi i dati forniti sono sensibilmente carenti e che gli istituti

Scolastici non sembra abbiano pienamente colto l’invito ad uniformare, per quanto possibile, gli orari di ingresso ed uscita entro determinate fasce orarie, proprio per non mettere in crisi il trasporto pubblico locale gravando la collettività di maggiori costi. Sostanzialmente alla luce del dibattito delle ultime ore sulla opportunità o meno di riprendere la didattica in presenza ATM S.p.A. è pronta, ed in particolare – conclude Campagna – per la settimana dall’11 al 15 gennaio abbiamo pianificato servizi speciali orientati a soddisfare le esigenze dei diversi istituti Scolastici Superiori; ed è stato disposto un incremento dell’87% delle corse nelle ore di punta di ingresso ed uscita, di cui il 54% avvalendoci delle nostre risorse umane e mezzi, ed un ulteriore 33% con l’apporto di privati”.

 

Per maggiori informazioni dedicate ai servizi scolastici consultare il sito www.atmmessinaspa.it/backtoschool; sono altresì disponibili ulteriori aggiornamenti sulla pagina facebook@atmmessinaspa e sul canale telegram@atmmessina.