100Il sindaco, Renato Accorinti, e gli assessori al Commercio, Patrizia Panarello, ed alla Viabilità e polizia municipale, Gaetano Cacciola, insieme al comandante del Corpo di Polizia municipale, Calogero Ferlisi, e alla presidente della terza Commissione consiliare, Nora Scuderi, presenti il commissario ispettore superiore, Angelo Zullo, ed il funzionario comunale Salvatore Mastroianni, hanno illustrato stamani, nel corso di una conferenza stampa a Palazzo Zanca, il programma di contrasto all’abusivismo previsto nei mercati cittadini. “Da precedenti incontri con alcuni operatori commerciali – hanno sottolineato Accorinti, Panarello e Cacciola – è emerso che il problema prioritario è quello dell’ordine dei controlli e per tale ragione è stato rafforzato il Corpo di Polizia Annonaria che ha acquisito altre quattro unità. Per un mese a partire da domani, sabato 1 novembre, saranno effettuati controlli a tappeto in tutti i mercati alimentari e non. Da dicembre saranno presenti in maniera sistematica e regolare in ogni mercato almeno due vigili in maniera continuativa nel tempo. L’iniziativa tende a scoraggiare coloro che occupano abusivamente il suolo pubblico, facendo concorrenza sleale agli operatori che lavorano legalmente”. Nel corso dell’incontro è stato evidenziato anche che lo scorso 28 ottobre sono stati consegnati i progetti per la manutenzione ordinaria dei mercati Vascone e Sant’Orsola e conseguentemente attivate le procedure di avvio ai lavori. “Un successivo sopralluogo dell’ing. comunale Orazio Scandura al mercato ittico – ha aggiunto l’assessore Panarello – consentirà di fare una stima dei lavori necessari alla sua ristrutturazione. Inoltre si attendono i progetti di manutenzione straordinaria del mercato Muricello che insieme al mercato Ittico saranno valorizzati grazie ai consiglieri comunali, che hanno voluto destinare al progetto 600 mila euro di fondi Tasi. In queste settimane sono in corso diverse riunioni con gli operatori dei mercati per discuterne la riorganizzazione, con particolare riferimento allo Zir e all’ex Mandalari. Per lo Zir si chiede una rimodulazione affinché vi sia un maggiore ordine nella disposizione degli stalli e per l’ex Mandalari di trovare un nuovo sito in quanto la maggior parte degli operatori commerciali è scontenta per la mancanza dei posteggi e la difficoltà d’accesso da parte dell’utenza al luogo. Grande sensibilità all’argomento è stata dimostrata dalla presidente del Consiglio comunale, Emilia Barrile, da diversi consiglieri comunali, ed in particolar modo dalla presidente della III Commissione, Nora Scuderi, che ha dedicato diversi incontri per la risoluzione della problematica. Attualmente sono al vaglio dell’Amministrazione proposte che saranno rese note nel più breve tempo possibile, tra cui la modifica dei giorni di mercato, in quanto spesso nel medesimo sito l’attività si svolge due giorni consecutivi con conseguenze negative sotto l’aspetto commerciale; argomento del quale sarà investito il Consiglio comunale”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.


2 + = quattro