L’Assessore Regionale alle Infrastrutture e mobilità Nino Bartolotta, in merito alla problematica di ridimensionamento delle attività di FS nella città di Messina, e, in particolare, sulla paventata chiusura dei centri direzionali Trenitalia e dell’Officina Grandi Riparazioni il 31 dicembre 2014, ha dichiarato:

   “E’ indispensabile fare chiarezza sulle prospettive future di Rete Ferroviaria Italiana nella città di Messina e nella Sicilia in generale.

 L’area dello stretto e la città di Messina si trovano in una posizione strategica della rete nazionale dei trasporti, e come tali devono essere oggetto di specifica attenzione nell’ambito dei piani industriali di FS.

 Si auspica un rinnovato impegno delle FS nell’area dello stretto e l’innalzamento dei livelli qualitativi e quantitativi del trasporto ferroviario, che possano diventare il volano per una strategia generale di sviluppo infrastrutturale nell’isola e di mantenimento degli attuali standard occupazionali del comparto.

 In tale contesto, ho informato della problematica il Presidente Crocetta e richiesto all’ing. Dario Lo Bosco, Presidente di Rete Ferroviaria Italiana, un incontro ufficiale (previsto per la prossima settimana)”. (Foto dal web)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.


× tre = 3