Il Vicesindaco Carlotta Previti, presenti gli Assessori alle Politiche Sociali Alessandra Calafiore e alle Politiche Giovanili Enzo Caruso, ha ricevuto oggi a Palazzo Zanca una delegazione di rappresentanti delle Associazioni giovanili e studentesche. All’inconro ha preso parte il Presidente della Messina Social City Valeria Asquini.
“L’Amministrazione comunale – ha detto il Vicesindaco – sta avviando il progetto ‘Estate addosso. Messina per i giovani#puntoeacapo2021#” che prevede la selezione di 650 beneficiari di borse di inclusione sociale per dare una risposta forte e chiara a voi giovani, parte migliore della nostra comunità, offrendo a coloro che rientrano nella fascia di età 16-25 anni, per questi due mesi estivi la possibilità di svolgere un percorso inclusivo nel mondo del lavoro presso le aziende private, e pubbliche che aderiranno al bando, con un voucher di 600 euro mensili. Siamo orgogliosi di questa iniziativa, perchè rappresenta sia la ripartenza dopo un periodo buio e di isolamento che voi giovani avete sofferto più di noi adulti, e sia perchè finalizzata a sensibilizzare la comunità giovanile al senso di responsabilità che ne deriva dall’inserimento nel mondo del lavoro, e quindi sentirsi più autonomi, più decisi e determinati. Pertanto, auspichiamo – ha concluso il Vicesindaco – che proprio voi, realtà a diretto contatto con i vostri coetanei, possiate essere il leitmotiv al fine di veicolare con maggiore incisività lo spirito di inclusione sociale del progetto”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.


nove − = 6