Sarà inaugurato domani giovedì 20, alle ore 17,30, con un concerto di cornamuse, in uno scenario naturale suggestivo arricchito da luci e colori l’artistico Presepe nel lago di Ganzirri. Rivisitato in chiave antica e contemporanea è stato realizzato tra vecchi legni di “baracche”, arnesi dal gruppo “Cenacolo della Parola” delle zone di Torre, Faro ed Evemero, guidati dall’amico e compaesano scultore Nuccio Bertuccio. Le sculture, in ceramica dipinta, sono vestite con costumi che si rifanno allo stile ebraico, con stoffe in lino antichizzate; le figure sono già visibili al pubblico attraverso un percorso dentro lo spazio del presepe, tra coloratissime barche e arnesi di mare, lago e campagna. Il presepe è visitabile in via Lago Grande, Ganzirri fino al 2 Febbraio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.


− sette = 2