Frontespizio LibroMartedì 19 novembre 2013, con inizio alle ore 17.00, presso l’Aula Magna “Lorenzo Campagna” del Dipartimento di Scienze Giuridiche e Storia delle Istituzioni dell’Università degli Studi di Messina, Piazza XX settembre n° 4, in un libro la storia di una rinascita e di due vite in una. Scritto da Giovanna Cardile e da Giovanna Sciacca, sarà presentato nell’ambito del Corso “Donne, Politica e Istituzioni” dell’Ateneo peloritano. Giovanna è una bambina di cinque anni, travolta da una tragedia familiare. Il padre, che non accetta la decisione della compagna di mettere fine ad un rapporto “malato”, basato sulla gelosia e sulla violenza fisica e verbale, una sera uccide, davanti agli occhi della figlioletta, la moglie e la suocera. Un gesto che manda in frantumi parecchie esistenze. I frammenti della vita di Giovanna saranno ricomposti, con amore e pazienza, da altri “genitori”, che si prenderanno cura di lei e del fratellino, rimasti senza punti di riferimento. “Due vite in una – Storia di una rinascita” è il titolo del libro che narra dei miracoli che l’amore è capace di produrre in esistenze devastate dal dolore. L’amore, infatti, è il leit motiv delle vicende narrate nel volume. È un amore costante, che si irradia in diverse direzioni. È l’amore di una donna ferita nel corpo e nell’anima, che sogna una vita serena per sé e per i suoi figli, e che ama, riamata, la propria bambina; è l’amore di una coppia priva di figli biologici, ma non di sensibilità e altruismo, che sarà capace di ridare la vita ai due piccoli rimasti orfani, restituendo loro la speranza nel futuro e la fiducia nei rapporti umani; è l’amore di una figlia, che lotterà fino all’ultimo per guarire l’uomo che si è preso cura di lei, quando la sofferenza si ripresenterà sotto le spoglie di una malattia crudele che le porterà via l’amato genitore. Basato su una storia vera e frutto della collaborazione di Giovanna Cardile e Giovanna Sciacca, il libro sarà presentato a Messina, nell’ambito del Corso “Donne, Politica e Istituzioni”, martedì 19 novembre 2013, con inizio alle ore 17.00, presso l’Aula Magna “Lorenzo Campagna” del Dipartimento di Scienze Giuridiche e Storia delle Istituzioni, sito in Piazza XX settembre n° 4 (di fronte all’Orto Botanico). Dopo gli indirizzi di saluto di Giovanni Moschella, Direttore del Dipartimento di Scienze Giuridiche e Storia delle Istituzioni, introdurrà e coordinerà i lavori M. Antonella Cocchiara, Coordinatrice del Corso “Donne, Politica e Istituzioni”. Interverranno, oltre alle Autrici: Vincenzo Adamo, docente di Oncologia Medica all’Università di Messina, Giacomo Dugo, docente di Chimica degli Alimenti all’Università di Messina, Francesco Pira, docente di Comunicazione Istituzionale all’Università di Messina, Carmen Currò, avvocata e presidente del CEDAV di Messina, Francesco Carrozza, avvocato, Gianluca Manca, avvocato e vipresidente dell’“Associazione Nazionale Amici di Attilio Manca”, Mamy Costa, dirigente provinciale SEL e componente assemblea regionale SEL Sicilia e Cristina Carrozza, psicologa. Le due autrici GIOVANNA CARDILE – Nata a Messina nel 1979, è una docente di scuola secondaria di secondo grado non di ruolo. Tre lauree umanistiche in Belle Arti, in Scienze dell’Educazione e della Formazione ed in Scienze Pedagogiche, e una specializzazione in Comunicazioni Visive a Venezia, ha insegnato in varie città.

Come pedagogista si occupa di riabilitazione cognitiva di minori e adulti e dei pazienti cronici e oncologici. Ha sempre fatto parte di associazioni pediatriche, svolgendo volontariato in reparti di fibrosi cistica e oncologici e partecipando a missioni umanitarie. Attualmente sta frequentando un dottorato di ricerca in Scienze Enogastronomiche a Messina, nell’ambito del quale sta sviluppando una ricerca sul rapporto tra alimentazione e cancro. Ha organizzato e partecipato a mostre di pittura, fotografia e incisioni, sia collettive che personali. È stata vincitrice del secondo posto in un concorso internazionale fotografico, tenutosi a Venezia. GIOVANNA SCIACCA – Nata a Messina nel 1973, dopo aver conseguito il Diploma in Pianoforte, si è laureata in Scienze Politiche, discutendo una tesi di ricerca in Sociologia della Comunicazione avente come oggetto il rapporto tra i preadolescenti e i new media. Dal 2001 lavora come assistente amministrativa, con contratti a tempo determinato, nelle scuole di Messina e provincia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.


6 − = tre