irilliUn nobile progetto quello realizzato dal tour di “Ospedali Dipinti”, il cui obiettivo è quello di introdurre un po’ di colore e di vivacità nei reparti pediatrici ospedalieri. Un conforto per i piccoli pazienti che dovranno recarsi nella struttura ospedaliera, rendendola meno austera e più simile agli ambienti loro consoni. Così, dopo mesi di lavoro, stamane al Policlinico Gaetano Martino sono state presentate due opere dell’artista Silvio Irilli: “L’isola del Sorriso” e “L’acquario in corsia”, esempi di arte muraria che vanno a rinnovare gli ambienti del pronto soccorso pediatrico e del reparto di Neuropsichiatria infantile.

policlinico2La realizzazione dei murales è stata possibile grazie all’operato dell’onlus ABC – Amici dei Bimbi in Corsia e alla raccolta fondi sulla piattaforma Eppela, attività di crowdfunding inserita nel progetto MSD CrowdCaring. Il nosocomio messinese diviene, dunque, una sede più accogliente per i giovani degenti, rallegrando il pronto soccorso pediatrico con immagini di tartarughe, delfini e pesci tropicali. L’androne d’ingresso e la sala d’attesa di Neuropsichiatria infantile presentano, invece, un paesaggio balneare caratterizzato da palme e dagli allegri personaggi di ABC e di Ospedali Dipinti.

Come anticipato dall’artista stesso a inizio novembre 2019: «Queste pareti, che sono adesso anonime, diventeranno “L’isola del Sorriso”. Questi pilastri diventeranno dei tronchi dove si affacceranno dei personaggi. Sarà come entrare nel mondo del cartoon». Oggi, a nove mesi dalla presentazione del progetto, il suo fondatore Irilli ha manifestato con entusiasmo la sua realizzazione: «Si è formata una grande squadra con un unico obiettivo: stare vicino ai piccoli pazienti, alle loro famiglie e ai medici. Da oggi il Policlinico inizia a prendere un colore nuovo, con un’accoglienza speciale per allontanare le paure dei piccoli pazienti. Ogni volta che questo accadrà, avremo fatto tutti insieme qualcosa di importante». L’artista ha poi riservato una sorpresa speciale, persino per la Direzione del Policlinico, ovvero la decorazione della sala giochi del reparto neuropsichiatrico con l’opera “Il bosco magico”, dono dell’onlus all’ospedale.

policlinicoCosì, il progetto “Ospedali Riuniti” ricomincia dal Sud, inaugurando la collaborazione con l’associazione ABC che mira a ravvivare interamente i cinque piani di Pediatria entro i prossimi anni. Il progetto è a disposizione di qualunque onlus, fondazione o privato che voglia donare decorazioni ai reparti ospedalieri, creando un ambiente più confortevole per tutti. Si tratta di un obiettivo assai gradito che tenterà di dare supporto specialmente ai bambini, facilitandone l’approccio alle terapie.

Cristina Trimarchi

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.


nove − 6 =