IMG_3117Foto all’interno – Ieri, domenica 29 Settembre, dalle ore 9.00 alle ore 13.00, presso Piazza Cairoli, i volontari Aisla sezione di Messina sono stati presenti con uno stand informativo sull’attività dell’associazione ed hanno distribuito una bottiglia di vino barbera d’Asti DOCG, realizzata per l’occasione in edizione limitata a fronte di un contributo minimo di 10 euro.

 

I fondi raccolti saranno devoluti per sostenere progetti di assistenza per le persone affette da sclerosi laterale amiotrofica. “Un contributo versato con gusto” questo era lo slogan della VI giornata nazionale Sla.

 

In complessive 120 Piazze italiane i volontari dell’Associazione Italiana Sclerosi Laterale Amiotrofica sono stati presenti con gazebo per dare informazioni e per effttuare una raccolta fondi per combattere questa terribile malattia.

 

Dal 16 settembre al 6 ottobre – ci tiene a precisare Il Dr. Giuseppe Caristi, Responsabile Aisla per Messina e provincia – si può sostenere la nostra Associazione e i suoi i progetti con un SMS al 45502!!!

 

Ecco gli obiettivi di questa sesta giornata:

1. “Operazione Sollievo”: nasce con il principale obiettivo di alleviare concretamente le sofferenze dei malati che si trovano a convivere ogni giorno con una malattia fortemente invalidante come la SLA. Il progetto prevede sostegno economico, supporto per la gestione del malato tra le mura domestiche e fornitura di strumenti utili a migliorare la qualità della vita, come ad esempio i comunicatori.

2. progetto di ricerca “ALSsiMO” – Morpholino antisense oligomer against SOD1 for the development of ALS therapy, condotto dai ricercatori del Dipartimento di Fisiopatologia Medico Chirurgica e dei Trapianti, Università degli Studi di Milano guidati da Monica Nizzardo. E’ un progetto di ricerca della Fondazione AriSLA finalizzato a testare gli effetti della molecola “morfolino” su modelli animali affetti da SLA.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.


otto × = 16