Nella mattinata odierna gli agenti delle Volanti hanno eseguito un’ordinanza di misura cautelare in carcere di un minore di anni 16 perché responsabile, in concorso con un altro soggetto non identificato, del reato di furto aggravato.

In data 15 ottobre 2012 il giovane, unitamente ad un complice, si impossessava di un’automobile parcheggiata sulla pubblica via, dopo essersi introdotto all’interno di uno sgabuzzino di un supermercato, chiuso al pubblico ed utilizzato da un dipendente, ove aveva sottratto le relative chiavi originali della stessa.

I poliziotti dell’U.P.G, a seguito di denuncia presentata dal proprietario dell’auto, e dopo aver visionato le immagini estrapolate dai filmati registrati dal sistema di video-sorveglianza, sono riusciti ad identificare il giovane ladro, già noto, perché annovera a suo carico numerosi precedenti penali e giudiziari specifici.

Pertanto a seguito di informativa di reato redatta dagli agenti delle Volanti, è stata emessa, su richiesta del Sostituto Procuratore dott. Pagano, dal G.I.P. del Tribunale per i Minorenni di Messina dott. Michele Saya un’ordinanza applicativa di misura cautelare in carcere nei confronti del giovane, che è stato così arrestato e condotto presso un istituto di custodia per minori.