Eseguita dai poliziotti delle Volanti l’ordinanza di misura cautelare emessa dal Tribunale di Messina a carico di un trentasettenne messinese ritenuto responsabile del reato di furto aggravato.

L’uomo, approfittando di un momento di distrazione della vittima, le avrebbe sottratto la borsa contenente documenti, denaro e carte di credito. Si sarebbe quindi dileguato salendo a bordo di un’auto. I successivi accertamenti effettuati dalla Polizia di Stato, nonché l’analisi dei sistemi di video sorveglianza presenti nell’area del furto, hanno permesso di risalire all’identità del trentasettenne, peraltro già gravato da precedenti penali.

Lo stesso è stato, pertanto, sottoposto agli arresti domiciliari.

 

 

Lascia un commento