Ieri mattina, gli agenti delle Volanti hanno tratto in arresto in flagranza di reato un pregiudicato messinese di anni 18, responsabile di furto aggravato di un furgone parcheggiato sulla pubblica via. Nella stessa circostanza, i poliziotti hanno denunciato in stato di libertà per favoreggiamento un pregiudicato messinese minorenne.

In particolare l’autista di un furgone di una nota Azienda Agricola segnalava alla Sala Operativa che gli era stato asportato il veicolo carico di merce alimentare mentre si trovava all’interno di un negozio del centro città per effettuare una consegna.

I poliziotti hanno immediatamente avviato le ricerche volte al ritrovamento del mezzo, individuandolo nei pressi del viale Giostra, grazie anche all’impianto satellitare di cui era dotato il veicolo.

Sul posto, gli agenti hanno sorpreso un giovane che era intento a scaricare la merce custodita nel furgone, mentre altro giovane, minorenne, che, alla vista della volante, tentava di darsi alla fuga.

Prontamente i due sono stati bloccati e dalla perquisizione effettuata, gli agenti hanno rinvenuto nella tasca dei pantaloni di uno dei due le chiavi del furgone ed uno spadino. I due pregiudicati sono stati condotti presso gli uffici di polizia, ove colui che deteneva le chiavi del furgone è stato arrestato in flagranza per furto aggravato e sarà giudicato nella mattinata odierna con rito direttissimo, mentre il minore, avendo reso dichiarazioni contrastanti, è stato denunciato per favoreggiamento.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.


− sei = 0