Continua la tradizione di questo evento benefico, giunto ormai alla quarta edizione, e promosso dal centro di mondialità “Senza Frontiere” di Messina. Il titolo “Impara l’Arte ma non metterla da parte” è il programma dell’evento stesso, che coinvolge chiunque non vuole tenere per sé la propria arte ma metterla a servizio di chi ha più bisogno.

Dopo l’allestimento di una scuola materna in Senegal nel 2009, il sostegno ai malati di AIDS del Cosbel in Uganda nel 2010, il progetto colombiano per gli Afroamericani nel 2011, è la volta del Rwanda, che è il protagonista del 2012.

Abbiamo scelto, infatti, di sostenere la realizzazione della casa famiglia Holy Family, progetto portato avanti da Anymore, una onlus messinese.

Holy Family è una casa di accoglienza, con sede a kigali in Rwanda, per bambini poveri, principalmente orfani, molti dei quali portatori di handicap. La casa accoglie bambini da 0 a 5 anni, con l’obiettivo di prendersi carico della loro formazione fino al raggiungimento dell’autonomia.

L’insufficienza di mezzi materiali e finanziari rende sempre più difficile il compito di Holy Family, spingendo alla ricerca di famiglie che accolgano molti dei bambini. La maggior parte delle famiglie locali, però, sono povere e Holy Family continua ad apportare aiuto pagando le spese scolastiche, sanitarie, i vestiti etc. In particolare per facilitare la reintegrazione di questi bambini ospiti nelle famiglie, che sono attualmente circa 380, sostiene le stesse famiglie fornendo piccoli finanziamenti per la messa in atto di progetti di microcredito per soddisfare i loro bisogni di base. A dicembre 2009 Holy Family festeggia i suoi 20 anni di operato, durante i quali ha già aiutato 5875 bambini fino al termine della scuola secondaria o fino alla loro completa autonomia. La grande difficoltà resta però la scarsa capacità finanziaria di Holy Family, sia per sostenere i progetti di microcredito, che in generale per organizzare il prosieguo di tutte le attività.

Anymore ha incontrato personalmente Holy Family nel 2009 durante un sopralluogo in Rwanda. Il contatto con la realtà dei bambini ospitati nella casa e la serietà dei responsabili di Holy Family li ha spinti e convinti ad apportare il loro aiuto per sopperire alle principali priorità del centro espresse dagli stessi responsabili.

“IMPARA L’ARTE MA NON METTERLA DA PARTE 2012” ha sposato questo progetto e riunito numerosi artigiani e artisti per l’evento in programma sabato 8 e domenica 9 dicembre (dalle ore 10 alle 23), a Forte Ogliastri (Messina).

La realizzazione della quarta edizione ci ha portato a superare numerosi ostacoli, uno tra questi la mancanza del patrocinio della V Circoscrizione “Antonello da Messina” e del Comune di Messina, avuto nelle tre precedenti edizioni, che ci ha costretto a pagare l’affitto del Forte; un ostacolo che ha incontrato la pronta generosità della Farmacia Pandolfo di via Del Fante- Annunziata, che oltre ad avere già acquistato 300 nostri presepi per gli auguri ai suoi clienti, ha continuato a sostenere il progetto anche pagando interamente la quota d’affitto della struttura. Offerta generosa anche dal Mago del Caffè: la ditta Caffè Barbera, infatti, già coinvolta nella precedente edizione, sostiene il Rwanda con la propria arte, offrendo il caffè che sarà venduto nel corso dell’evento.

Durante tutta la manifestazione (ore 10-23) saranno presenti gli artisti-artigiani con le loro creazioni in vendita a sostegno del Rwanda e ad orari stabiliti sarà possibile partecipare a laboratori, lezioni gratuite di tango argentino, danza moderna, zumba ed assistere a diverse performance.

Quest’evento è un’occasione unica per acquistare regali di Natale solidali, originali, fatti a mano e made in Sicily!

PROGRAMMA

Artisti- artigiani: il traforo di Antonio Fenech, le creazioni in swarovski di Maria Cristina Licciardello, l’arredo sostenibile di ORAdesign, i quadri di Cristina Bartolotta, le poesie di Elisa Pino, le ceramiche di Naborre, i gioielli in chiacchierino delle Sorelle Rizzo, le creazioni Klart di Chiara Lucà Trombetta, l’arte della Fattoria di Nonna Branca, le creazioni in fimo di NancyJoli bijoux, i gioielli di Le Mani dell’Artigiana, i manuffatti di LI.SA., gli oggetti di Lidia’s wonderland e AngelArte.

SABATO 8 DICEMBRE 2012

ore 11 Laboratorio-storia sull’arte del vetro a cura di Monica Miloro

ore 11.30 ‘Le magie della giungla’ di ActorKids in collaborazione con Progetto Suono e ActorGym

ore 19 Lezione di tango argentino a cura di Valerio Marino

ore 21 Performance di tango argentino di Domenica Palmisano e Valerio Marino

DOMENICA 9 DICEMBRE 2012

ore 11.30 Laboratorio di danza moderna e Performance di danza contemporanea di Antonella Gargano ass. cult. Tersicore

Ore 17.00 Performance di danza di Annalisa Coppolino

ore 18.30 FREE ZUMBA PARTY! Un’ora di pura energia e ritmi travolgenti con Enrica Vinci

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.


− 3 = due