Il piano di riequilibrio finanziario pluriennale 2013-2022 è stato firmato stamani dal Commissario Straordinario del Comune, Luigi Croce, per essere trasmesso al Collegio dei revisori, per il parere, ed al Consiglio comunale, che ha sessanta giorni per l’esame d’Aula, a partire dalla data del 13 dicembre dello scorso anno. Il piano predisposto dal ragioniere generale, Ferdinando Coglitore, e dal dirigente del dipartimento programmazione, bilancio ed entrate, Giovanni Di Leo, prevede impegni finanziari per complessivi 392 milioni di euro a fronte di 438 milioni di euro di risorse.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.


cinque × = 5