007!008-000 foto fracassoni sequestratiContinuano senza sosta i controlli su strada svolti dal Nucleo Radiomobile di Messina nell’ambito del piano coordinato di controllo del territorio del capoluogo peloritano. Nella giornata di ieri le pattuglie del Nucleo Radiomobile dei Carabinieri hanno sorpreso a Messina, rispettivamente in via d’Anfuso ed in Via Catania, alla guida di un ciclomotore e di un’autovettura, un ventunenne ed una ventitreenne entrambi messinesi sprovvisti dei relativi documenti di guida. Per tale ragione i soggetti sono stati denunciati in stato di libertà per guida senza patente.

Veniva altresì segnalato alla locale Prefettura quale consumatore di sostanze stupefacenti un ventiduenne messinese, controllato sul Viale Giostra mentre era in compagnia di altri coetanei e trovato in possesso, a seguito di perquisizione personale, di un involucro contenente grammi uno di marijuana trovato nelle tasca del giubbino e di una sigaretta artigianale composta da tabacco ed analoga sostanza stupefacente di grammi 1,30 circa, rinvenuta invece ai piedi del giovane e del quale si dichiarava unico proprietario.

Lo stupefacente è stato sequestrato in attesa di essere sottoposto ai previsti esami di laboratorio.

Nel corso di un altro intervento, invece, l’equipaggio di una gazzella del Nucleo Radiomobile ha denunciato per il reato di disturbo delle occupazioni e del riposo delle persone due conducenti esibizionisti, convinti che montare sulla propria vettura un impianto stereo artigianale, di dimensioni e potenza assolutamente sproporzionate, per diffondere musica ad un volume assordante mentre passeggiano nelle ore serali per le vie del centro rappresenti una bella idea per farsi notare. I soggetti venivano sorpresi mentre percorrevano il Viale San Martino direzione Piazza Cairoli, guidando le rispettive autovetture in parallelo allo scopo di occupare l’intera carreggiata in verosimile parodia di una parata militare, diffondendo musica ad altissimo volume mediante impiantistica stereo artigianalmente installata su entrambi i veicoli. Smontata e sottoposta a sequestro l’impiantistica audio, con l’eventuale sentenza di condanna si rischia anche la confisca e la distruzione della costosa attrezzatura.

Ai sensi dell’art. 116 del Codice della Strada, chiunque guida senza aver conseguito la patente è punito con l’ammenda da 2.257 a 9.032. Nell’ipotesi di recidiva si applica altresì la pena dell’arresto fino ad un anno.

Ai sensi dell’art. 75 del DPR 309/90, chi viene trovato in possesso di sostanze stupefacenti per uso personale è sottoposto, per un periodo non inferiore a un mese e non superiore a un anno, a una o più delle seguenti sanzioni amministrative:

a) sospensione della patente di guida, del certificato di abilitazione professionale per la guida di motoveicoli e del certificato di idoneità alla guida di ciclomotori o divieto di conseguirli per un periodo fino a tre anni;

b) sospensione della licenza di porto d’armi o divieto di conseguirla;

c) sospensione del passaporto e di ogni altro documento equipollente o divieto di conseguirli;

d) sospensione del permesso di soggiorno per motivi di turismo o divieto di conseguirlo se cittadino extracomunitario.

L’interessato, inoltre, è invitato a seguire un programma terapeutico e socio-riabilitativo o altro programma educativo e informativo personalizzato in relazione alle proprie specifiche esigenze, predisposto dal servizio pubblico per le tossicodipendenze competente per territorio.