4188

Domenica 13, alle ore 18, al Palacultura Antonello, la Filarmonica Laudamo proporrà “Quasimodale”, un progetto ideato e realizzato su liriche di Salvatore Quasimodo dalla vocalist e compositrice Rosalba Lazzarotto, che sarà sul palco con la sua Avantgarde Orchestra. L’artista è una delle voci più originali del jazz italiano, ha tenuto concerti in rassegne e festival, docente infaticabile è anche organizzatrice di corsi legati al jazz e all’improvvisazione. Il concerto è impreziosito della partecipazione straordinaria di Alessandro Quasimodo, figlio di Salvatore, apprezzato regista e attore, diplomato al Piccolo Teatro di Milano, e perfezionatosi con Lee Strasberg, mentre la Avantgarde Orchestra è composta da Samuele Garofoli, trombettista di Senigallia, che ha collaborato con grandi nomi del jazz ma anche con importanti realtà orchestrali; il batterista, Francesco Branciamore, motore ritmico di storiche formazioni italiane; il sassofonista, Carmelo Coglitore, musicista tra i più originali della nostra isola; il contrabbassista, Alberto Fidone, componente, tra l’altro, del trio di grande successo Urban Fabula; il chitarrista, Giancarlo Mazzù, ed il pianista Luciano Troja, i quali insieme hanno pubblicato nove album; Luca Aletta, alla fisarmonica, giovane talento siciliano. Il prossimo appuntamento al Palacultura Antonello sarà domenica 3 gennaio 2016, alle 18, con il Quartetto Guadagnini, per un nuovo concerto della serie “Il Mondo del Quartetto”, importante collaborazione tra la Filarmonica Laudamo e l’Accademia Stauffer di Cremona.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.


sei × = 36