messina consiglio comunaleDomani, giovedì 20, alle ore 18, il Consiglio comunale tornerà a riunirsi per proseguire l’attività deliberativa. I lavori d’Aula comprendono 19 proposte deliberative, 4 ordini del giorno e 30 interrogazioni. Tra i provvedimenti da discutere figurano la modifica e l’integrazione degli articoli 47 e 57 del vigente regolamento del Consiglio comunale relativi a “Indennità di presenza – Congedi – Missioni” e “Funzionamento delle Commissioni consiliari”; il progetto per la costruzione di un fabbricato da ubicare all’interno del cortile di Palazzo Piacentini, da destinare ad uffici, a sei elevazioni, previa demolizione del cantinato sito in via Nicola Fabrizi; la sdemanializzazione e la vendita di un relitto di terreno, facente parte dell’area impegnata per la costruzione della sede AMAM, identificata catastalmente dalla particella 292 del foglio 96 a scopo transattivo, nel procedimento presso il Tribunale di Messina, proposto dalla parrocchia S. Maria del Gesù; l’adesione ai principi ed alle indicazioni della convenzione ONU sui diritti delle persone con disabilità per la programmazione e il miglioramento delle politiche sociali nel territorio messinese; l’annullamento del cosiddetto modello Jolly del dipartimento cimiteri dallo scorso primo gennaio; la modifica al regolamento del garante per i diritti per l’infanzia e l’adolescenza; la modifica al regolamento Tares; l’atto di indirizzo sulla proposta di modifica ed integrazione alla deliberazione di Giunta relativa all’istituzione dell’Area pedonale Cairoli. Gli ordini del giorno sono il progetto Walk off Stars proposto da Maria Grazia Cucinotta e Massimiliano Cavaleri; il trasferimento di personale qualificato presso l’ufficio tributi; la modifica all’Area pedonale Cairoli; e l’atto di indirizzo per la rimodulazione del piano di riequilibrio finanziario pluriennale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.


− 3 = sei