cisl27 febbraio ’15 – Prosegue la mobilitazione della Cisl Poste avviata lo scorso lunedì da Campogrande di Tripi contro il taglio di 12 uffici postali nei comuni più disagiati della provincia. Una mobilitazione che vuole anche essere sensibilizzazione dei cittadini verso la situazione in cui versano i lavoratori di Poste Italiane costretti a subire la riorganizzazione dell’azienda.

Domani mattina, dalle ore 9.30, i rappresentanti della Cisl Poste saranno a Pezzolo, frazione di Messina pesantemente condizionata dalla chiusura dell’ufficio postale a causa della mancanza di collegamenti con i mezzi pubblici e la notevole distanza dal più vicino ufficio postale.