Mercoledì 20, giovedì 21 e venerdì 22, nella fascia oraria 6-16, vigerà il divieto di sosta, con zona rimozione coatta, su entrambi i lati delle vie delle Corse e Antonino Ammannato, sul lato sud di via Domenico Altomonte, entrambi i lati di via Francesco Drago Faranda, lato mare di via Paolo Blandino, entrambi i lati di via Evagora/viale Gazzi, lato monte delle vie Vecchia Comunale e Consolare Valeria, su entrambi i lati dei tratti interclusi delle vie M. Tommasi, Melchiorre Bucalo, A. Arrosto, Consolare Valeria, nel tratto tra viale Gazzi e via M. Tommasi, ed in tutta l’area di piazza Pagnocco. Le limitazioni viarie sono state disposte per consentire alla Messinaservizi l’esecuzione di interventi di scerbatura.

Da mercoledì 20 sino a venerdì 22, nella fascia oraria 20-6, le attività di scerbatura interesseranno il quadrilatero compreso tra le vie G. Pepe, Garibaldi, A. Manzoni, Legnano e viale Giostra. La sosta sarà vietata sul lato mare di via G. Pepe, lato monte di via Garibaldi, lato nord di via A. Manzoni, lato nord di via Legnano, lato sud della carreggiata centrale del viale Giostra e su entrambi i lati dei tratti interclusi delle vie Parini, S. Maria di Gesù Inferiore, Placida, A. Canova e complanare sud di viale Giostra.

Da mercoledì 20 sino a sabato 13, sempre fascia oraria 20-6, lavori di scerbatura saranno effettuati nel quadrilatero compreso tra le vie San Cosimo, Vittorio Veneto, Maregrosso e Rovigo. Il divieto di sosta insisterà sul lato sud di via San Cosimo, entrambi i lati delle vie Vittorio Veneto e Maregrosso, lato mare di via Rovigo e su entrambi i lati dei tratti interclusi delle vie Liguria, Marche e Alessandria.
L’interdizione della sosta non deve essere contemporanea in tutto il quadrilatero ma esclusivamente nei soli tratti in cui si prevede di intervenire nelle singole giornate.