rete-studenti-siciliaNota diffusa da “Rete Studenti Medi Messina”: <<Si terrà Sabato 21 il congresso provinciale della Rete degli Studenti Medi presso la Sala Ovale di Palazzo Zanca alle ore 16:00. Quest’ultimo anno è stato per noi un anno di grande sviluppo che ci ha visto crescere fino ad arrivare in 4 basi nella stessa provincia, queste sono Barcellona, Messina, Milazzo e Patti. A livello regionale siamo presenti su quasi tutte le province, tra le quali Messina sta avendo un periodo di grande crescita, frutto di un buon lavoro di radicamento nel territorio. Data l’evidente crescita, in provincia è nata l’esigenza di eleggere un coordinatore provinciale ed un esecutivo provinciale.

Gli ordini del giorno saranno appunto:

– dibattito sulla nostra visione di Scuola (proposte e prospettive)

– rappresentanza

– antimafia

– antifascismo

– elezione coordinatore provinciale ed esecutivo provinciale

Tutta la cittadinanza e tutte le studentesse e gli studenti , ma anche gli organi di stampa, sono invitati a partecipare per conoscerci e per conoscere il nostro lavoro sul territorio. Il lavoro di squadra moltiplica il successo! Vi aspettiamo Sabato 21 alle 16:00 presso la Sala Ovale del Comune.

Per chi ancora non conoscesse la nostra realtà aggiungiamo che siamo un’associazione di studenti e studentesse delle scuole secondarie di secondo grado(superiori) ,una vera e propria rete, indipendente dai partiti, presente in tutta Italia.

Ci piace definirci sindacato studentesco, in quanto difendiamo i diritti degli studenti a livello locale, regionale e nazionale.

Siamo schierati per un autentico diritto allo studio per tutte e per tutti. Siamo laici e antifascisti.

Tutti gli studenti e le studentesse possono aderire alla Rete indipendentemente dalla loro nazionalità, religione, appartenenza ideologica o di partito. Associazioni, gruppi e collettivi studenteschi possono aderire sulla base della condivisione dei principi elencati nel nostro Statuto. Siamo convinti che la scuola deva tornare ad assumere come priorità la sua vera funzione costruendo una società che garantisca a tutti di raggiungere alti livelli di istruzione per poter perseguire le proprie ambizioni indipendentemente dalle condizioni economiche di partenza.

Vogliamo una scuola dove valorizzare le singolarità, dove crescere come futuri cittadini. Pensiamo la scuola come luogo di integrazione nel rispetto e nella tolleranza delle diversità di cultura, di provenienza, di orientamento sessuale, dove si combattano le violenze e il razzismo.>>