A Villa Dante più di 50 bambini hanno partecipato attivamente all’iniziativa articolata in due fasi, la prima dedicata all’attività didattico formativa sui pianeti e le costellazioni con la realizzazione di piccoli lavori creativi e la seconda all’osservazione del cielo tramite telescopi professionali posizionati all’interno dell’arena. 

Soddisfatti gli organizzatori che hanno potuto constatare l’interesse delle bambine e dei bambini alle materie scientifiche, realizzando anche piccole interviste. “Sicuramente riproporremo l’evento anche l’anno prossimo” ha evidenziato Ruggero Aricò, Esperto del Sindaco e promotore del progetto, che insieme a Valeria Asquini, presidente di Messina Social City, ha presenziato tutta la manifestazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.


sette + = 8