L’assessore provinciale alle Politiche giovanili, Daniela Bruno, ha coorganizzato con l’associazione chitarristica “Vincenzo Bellini”, tre momenti musicali che si svolgeranno a Messina e provincia nel mese di dicembre 2009. L’iniziativa prende lo spunto dalla presenza, nella nostra città, dei giovani del progetto “Erasmus”, con la finalità di unire culture e tradizioni di diversi paesi, modi di essere e di pensare che trovano nel linguaggio universale della musica l’espressione più profonda. “Non bisogna, infatti, dimenticare” – ha affermato l’assessore Bruno – “che una corretta crescita dei nostri giovani deve passare necessariamente anche attraverso l’educazione all’ascolto, che travalichi la diversità della lingua e superi confini e frontiere che oggi debbono essere solo geografiche. È stata proprio la varietà dei generi proposta e la discontinuità stilistica che caratterizza il gruppo, a convincermi che la musica a 360° può essere occasione di avvicinamento dei giovani fra di loro e a questa nobile arte per apprezzarne non solo l’aspetto educativo ma, soprattutto, quello culturale – comunicativo”. Sabato 5 dicembre 2009, alle ore 18, presso il Salone degli Specchi di Palazzo dei Leoni, l'”Ensemble Bellini” terrà il primo concerto della manifestazione “La chitarra a 48 corde”. Seguiranno altri due concerti che si terranno, rispettivamente, sabato 19 dicembre 2009, alle ore 10, presso il Collegio “Ignatianum” di Messina e domenica 27 dicembre 2009, alle ore 18, nella Città Presepe del Comune di Piraino. I chitarristi componenti di “Ensemble Bellini” si esibiranno, interpretando autori come Vivaldi o Boccherini, Brouwer o Mozart, dando spazio, inoltre, a meritevoli compositori siciliani e ad autori che non risultano nell’area della “musica colta”.

Strill.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.


8 − tre =