Volantino No Tir 1Testo integrale del comunicato stampa diffuso nella serata di ieri: << Il Gruppo Franza dal 1969 usufruisce della rada S. Francesco – data in concessione dall’Autorità Portuale, per una cifra ridicola rispetto ai profitti che consente di accumulare – con un guadagno di 140 milioni annui, in modo “legale” ma illegittimo. I tir che prima utilizzavano l’approdo di Tremestieri oggi invadono persino il centro cittadino. Lungo è l’elenco dei morti provocati dal passaggio dei tir in città: ultimo morto Natale Lembo in via La Farina. Strade pubbliche, come il viale Boccetta, il viale Europa, la via La Farina sono quotidianamente occupate e distrutte dai tir. Il monopolio garantisce al gruppo di traghettatori Franza incassi enormi di cui alla città non resta nulla, neppure le strade. ADESSO INTENDIAMO RIPRENDERCI TUTTO: L’approdo di San Francesco Le strade di questa città, perché non vogliamo più respirare gas cancerogeni per far arricchire un’impresa I fondi derivanti dalla tassa di attraversamento (ecopass) per finanziare i servizi e la manutenzione stradale L’autonomia politica di questo territorio dai poteri privati I diritti e ed il futuro della collettività CORTEO 29 marzo 2014 Concentramento h 17:00 p.zza Cairoli! PERCORSO DEL CORTEO: concentramento alle ore 17:00 a Piazza Cairoli. Si prosegue sulla Via Tommaso Cannizzaro, poi Via La Farina, Via del Vespro, Via Garibaldi, Viale Giostra, Viale della Libertà, con arrivo nella piazzetta Belfiore al Ringo. Qui si svolgerà un’Assemblea Pubblica!>>

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.


uno + 2 =