MESSINA – Il comune di Messina sembra sia ad un passo dal dissesto finanziario. Proteste giornaliere a Palazzo Zanca. Quest’oggi hanno preso d’assalto l’edificio municipale i dipendenti dell’Azienda Trasporti Municipale (ATM) che, ormai, è da circa tre mesi che  non percepiscono lo stipendio. Anche il Teatro Vittorio Emanuele è stato occupato dai propri dipendenti in quanto da qualche mese non ricevono gli stipendi. Ormai è risaputo, ci sono grossi debiti fuori bilancio. Il Commissario straordinario Luigi Croce ha non poche difficoltà a gestire l’ente. I finanziamenti regionali previsti tardano ad arrivare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.


quattro × 3 =