“Al fine di evitare ulteriori speculazioni politiche su un tema delicato ed importante come quello della realizzazione di un centro diurno per bambini autistici, credo sia opportuno fare chiarezza sullo stato dell’arte.
 
Nell’ultima settimana della recente campagna elettorale – sottolinea il Sindaco Federico Basile – avevamo già evidenziato l’approssimazione con cui era stato dato per risolto un problema che era ed è ancora fermo al livello delle buone intenzioni. Una volta tornati a Palazzo Zanca abbiamo, infatti, verificato che non vi è alcun documento ufficiale da sottoscrivere, e che lo stesso verbale della riunione promossa dall’ing. Santoro a pochi giorni dal voto popolare è ancora al livello di bozza.
 
Sebbene sia dell’ASP e non del Comune la competenza sul tema e la titolarità degli interventi da effettuare, non ci sottrarremo comunque al dovere di fare tutto ciò che è nelle nostre possibilità. Ci dispiacerebbe molto, però, scoprire che le famiglie dei bambini autistici siano state utilizzate da qualche nostro avversario politico per fini elettorali. Al tempo stesso non permetteremo – conclude il Sindaco – che qualche personaggio in cerca di notorietà stravolga la verità dei fatti cercando di attribuirci responsabilità che non abbiamo”.