mestoloIeri, nel primo pomeriggio, gli agenti delle Volanti hanno tratto in arresto Cariolo Palma, messinese di anni 51, resasi responsabile del reato di lesioni personali aggravate.

I poliziotti intervenuti presso l’Istituto di Igiene Mentale di via S.Elia, dove l’episodio criminoso si è consumato, hanno ricostruito l’intera vicenda constatando che la donna si è introdotta all’interno della struttura e ha raggiunto la sala dove la vittima, medico, stava lavorando. Avrebbe quindi tirato fuori dalla borsa un mestolo da cucina in acciaio procuratasi precedentemente e lo avrebbe ripetutamente colpito al volto procurandogli lesioni successivamente giudicate guaribili in gg.10.

Solo l’intervento di personale della struttura medica e dei poliziotti giunti tempestivamente sul posto ha bloccato la donna e messo fine all’aggressione.

Si è pertanto proceduto all’arresto trasferendo la responsabile, su disposizione dell’Autorità Giudiziaria, presso la sua abitazione agli arresti domiciliari. Stamani la donna sarà giudicata con rito direttissimo.