I Carabinieri della Compagnia di Messina Centro, nell’ambito di un controllo di polizia effettuato nel territorio di competenza per la prevenzione dei reati commessi da soggetti sottoposti a misure disposte dall’A.G., hanno arrestato, qualche giorno fa,  in flagranza di reato un 19enne del luogo poiché resosi responsabile di evasione. A finire in manette, un 20enne, già sottoposto alla misura degli arresti domiciliari. Lo stesso è stato sorpreso da una pattuglia dei Carabinieri mentre si trovava, come detto, nei pressi della propria abitazione dove è stato bloccato dai militari dell’Arma. Dopo l’arresto con l’accusa di evasione, su disposizione dell’A.G. competente, prontamente informata dai Carabinieri, il citato è stato sottoposto al regime degli arresti domiciliari, in attesa di essere giudicato nel corso dell’udienza che si terrà con rito direttissimo nella giornata di domani presso il Tribunale di Messina.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.


7 − = uno