Nella serata di ieri 01 marzo 2013 i Carabinieri della Compagnia di Petilia Policastro hanno dato vita ad un servizio straordinario di controllo del territorio con diverse pattuglie che hanno effettuato posti di controllo, perquisizione e ispezioni nei luoghi di ritrovo dei giovanissimi. Il servizio ha reso possibile l’identificazione di oltre 70 soggetti, il controllo di persone sottoposte a misure di prevenzione e alla detenzione domiciliare, in zone abitate sia nel centro urbano che nelle varie frazioni rurali.

Durante le attività i Carabinieri hanno denunciato in stato di libertà un soggetto del’79 per riciclaggio, poiché trovato alla guida di un fuoristrada risultato rubato nella provincia milanese. Il soggetto aveva munito l’automezzo di targhe tedesche e parzialmente contraffatto il numero del telaio. Dai primi accertamenti risulterebbe che la macchina fosse stata denunciata come rubata e in relazione a ciò sia stato riscosso anche un premio assicurativo. I militari stanno accertando se non sia stata realizzata anche una truffa ai danni della compagnia d’assicurazione.

Particolarmente importante è stata anche l’attività di ispezione e perquisizioni durante i posti di blocco: due ragazzi sono stati denunciati alla competente autorità giudiziaria poiché trovati in possesso di coltelli all’interno delle rispettive auto, mentre un giovane dell’82 è stato segnalato alla Prefettura poiché trovato in possesso di 2 grammi di marjuana: per lui vi è stato anche l’immediato ritiro della patente.

In tutto i Carabinieri hanno elevato 14 sanzioni amministrative al codice della strada, e controllato diversi bar e pub del centro.

I servizi straordinari di controllo del territorio continueranno nelle prossime settimane al fine di rimarcare la presenza delle Forze dell’Ordine sul territorio ed infondere ulteriormente nei cittadini la sensazione di sicurezza e legalità.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.


nove − 4 =